Adobe prepara Air mobile e Flash Player 10.1. Entra in LiMo Foundation

Workspace

Flash Player 10.1 è in beta. Adobe Air supporterà Android entro fine anno. Adobe si unisce a LiMo Foundation

Adobe ha svelato AIR per dispositivi mobili e la beta di Flash Player 10.1 . Air per smartphone presenta un runtime omogeneo per le applicazioni standalone che verranno rese disponibili grazie all’Open Screen Projec t, l’iniziativa di settore diretta da Adobe aperta a quasi 70 partner.

Con il supporto della piattaforma Android previsto nel 2010, AIR offre agli sviluppatori un ambiente ricco di funzionalità per la distribuzione di applicazioni ad elevato contenuto interattivo al di fuori dei browser mobili e su più sistemi operativi, attraverso i servizi app store e marketplace. AIR fa leva su specifiche funzioni mobili di Flash Player 10.1 ed è ottimizzato per garantire elevate prestazioni sui display dei dispositivi mobili ed è stato progettato per sfruttare le capacità native del dispositivo per offrire agli utenti un’ esperienza d ‘uso più coinvolgente.

Adobe ha anche annunciato la disponibilità in tutto il mondo della versione beta di Flash Player 10.1 per i provider di contenuti e gli sviluppatori di applicazioni mobili . Atteso per la prima metà del 2010, è il primo runtime omogeneo nato dall’Open Screen Project , che consente l’esplorazione Web – senza limiti di applicazioni – per contenuti e video in alta definizione (HD) sui display di dispositivi elettronici come tablet, smartphone, notebook, smartbook, desktop e altri . Secondo un’indagine di Strategy Analytics del gennaio 2010, oltre 250 milioni di smartphone supporteranno Flash Player entro la fine del 2012. Le piattaforme mobili che supporteranno integralmente Flash Player includono Android e BlackBerry, nonché i sistemi operativi Symbian OS, Palm webOS e Windows Mobile.

Infine Adobe si unisce a LiMo Foundation . “Portare Flash Platform su LiMo offre ad Adobe importanti opportunità per raggiungere l’obiettivo dell’interoperabilità dei ricchi contenuti mobili su più schermi e standard aperti“, ha dichiarato David Wadhwani, General Manager e Vice President Flash Platform Business di Adobe. “In linea con gli obiettivi dell’iniziativa Open Screen Project, l’unione fra il sistema aperto Linux e Flash Platform rappresenta la convergenza di una vision comune che mira ad offrire ai consumatori un’esperienza Internet ricca e coinvolgente a prescindere dal luogo e dal dispositivo utilizzato”.

SeguiMwc2010 su Blog Eventi di NetMediaEurope

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore