Adobe rafforza la sicurezza dei documenti elettronici con Adobe Acrobat 6.0

NetworkProvider e servizi Internet

La nuova tecnologia per la sicurezza dei documenti aziendali potenziata nella nuova linea di prodotti Adobe Acrobat 6.0.

Adobe Systems Incorporated, società leader nel network publishing, continua a incrementare la sicurezza dei documenti elettronici attraverso la nuova linea di prodotti Adobe Acrobat e il formato Adobe PDF (Portable Document Format). Dotata di nuove funzionalità per la firma digitale e il controllo del documento, la soluzione software Acrobat 6.0 e il formato PDF permetteranno alle aziende di creare soluzioni per l’integrazione dei documenti per comunicare ad un pubblico più vasto informazioni aziendali importanti garantendo maggiore sicurezza rispetto al passato. Adobe e i suoi partner hanno avuto già modo di dimostrare come Acrobat 6.0, attraverso la firma digitale e il controllo dei documenti, abbia incrementato notevolmente il fattore sicurezza. La società ha sottolineato in particolare come Acrobat 6.0 fornisca ad autori e destinatari di un documento un accesso facilitato alle funzioni di protezione che accompagnano il documento stesso. Ciò consente alle aziende di trarre pieno vantaggio dallo scambio elettronico dei documenti eseguito in totale sicurezza e affidabilità sia all’interno dell’organizzazione che all’esterno, con partner e clienti. Acrobat 6.0 supporta ora le firme dell’autore e del destinatario fornendo un’ulteriore garanzia al documento elettronico in termini di origine e integrità. Gli autori possono utilizzare la nuova funzione Salva come Documento Certificato per apporre la firma digitale a documenti che devono essere inviati ad un vasto pubblico, come ad esempio i comunicati stampa o i report di analisti. I destinatari che utilizzano Acrobat o la versione gratuita del software Adobe, Adobe Reader, possono verificare facilmente la firma dell’autore del documento certificato senza ricorrere a ulteriori software di sicurezza per confermare che il documento sia stato effettivamente originato dalla persona menzionata e non sia stato manomesso dopo la stesura. Con Acrobat 6.0 e il software gratuito Adobe Reader, i destinatari possono inoltre apporre una firma digitale per presa visione o approvazione delle informazioni ricevute e/o rispedite all’autore; si tratta di una funzione particolarmente utile per la modulistica elettronica. Utilizzando Adobe Reader (e un modulo in PDF con i diritti d’uso concessi da Adobe Document Server for Reader Extension), i destinatari possono compilare un modulo in modalità online e offline, apporre la firma digitale e rispedirlo. A supporto delle best practice, i documenti certificati e le firme dei destinatari possono essere utilizzati insieme nei flussi di lavoro di tipo andata/ritorno in modo da stabilire in maniera definita e controllabile il percorso effettuato dal documento. I destinatari finali possono verificare l’autenticità e l’integrità del modulo originale e di tutte le informazioni fornite nel corso del workflow. Adobe ha esteso le funzioni di controllo del documento di Acrobat 6.0 per aiutare le aziende a gestire la privacy e la proprietà intellettuale proteggendo la confidenzialità dei documenti e della modulistica elettronica. Oltre alla protezione tramite password, Acrobat ora supporta in nativo la cifratura dei documenti tramite PKI (Public Key Infrastructure) e LDAP (Lightweight Directory Access Protocol). Avvalendosi di queste due capacità di cifratura, gli autori devono semplicemente digitare il nome o gli indirizzi e-mail dei destinatari per codificare automaticamente i documenti indirizzati a persone interne o esterne all’azienda. Per migliorare il controllo sulla possibilità di accedere, modificare e stampare il documento, gli autori possono anche impostare diversi livelli di permesso per i destinatari di uno stesso documento. A differenza di molti altri formati per documenti elettronici, le solide funzionalità di sicurezza del formato PDF contribuiscono a rendere il documento accessibile e utilizzabile limitatamente ai destinatari prescelti, ovunque venga distribuito. Sia per le firme digitali che per il controllo del documento, Acrobat 6.0 include ora il supporto nativo delle più diffuse Certificate Authority e dei token hardware su Windows tramite Microsoft CryptoAPI. Collaborando con aziende leader nella sicurezza come Entrust e VeriSign, Adobe è in grado di fornire soluzioni complete per la sicurezza dei documenti che si integrano perfettamente con le infrastrutture aziendali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore