Adobe rende Flash un po’ open source

Workspace

La piattaforma Flash si arricchisce con due framework liberamente disponibili come software Open source

Adobe ha svelato piani per rendere Open Source Media Framework (OSMF) e Text Layout Framework (TLF), liberamente disponibili come software open source per sviluppatori, media company ed editori.

Le due iniziative vogliono aiutare gli utenti a spingere i loro media online, creando media player più robusti e ricchi e funzionalità tipografiche sofisticate alle applicazioni Web su piattaforma Flash.

Adobe afferma che l’architettura OSMF permetterà agli sviluppatori a realizzare plug-in per advertising, effettuare report di statistiche e distribuzione contenuti, a fianco del video player standard come i controllo playback, navigazione video, buffering e streaming dinamico.

TLF, invece, è una libreria ampliabile ActionScript, basata sul text engine di Adobe Flash Player 10 e Adobe AIR 1.5, e offre il supporto per linguaggi complessi, testo bidirezionale, multi-colonne e altre opzioni tipografiche avanzate e controlli.

Il codice sorgente e le librerie delle componenti sia di OSMF che di TLF sono disponibili sotto licenza Mozilla Public License .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore