Adobe Spark, quando c’è una storia da raccontare

MarketingSocial media
1 9 1 commento

Adobe Spark consente la creazione di storie animate con testi foto e video per condividere le proprie iniziative sui social e nuova linfa alle idee del marketing

Adobe ha annunciato Spark. Si tratta di una soluzione Web, utilizzabile ovviamente e soprattutto da mobile per raccontare e condividere storie online sfruttando prima di tutto le immagini. Si tratta di un servizio/applicazione, gratuito, pensato per gli appassionati, ma anche per le aziende che desiderano realizzare originali progetti di comunicazione, quindi per i social marketer e gli studenti in modo da generare vivaci contenuti visivi in grado di coinvolgere il pubblico su più canali e soprattutto su qualsiasi dispositivo.

Ci indirizziamo verso il social 3.0, non sono più sufficienti foto e video, per distinguere il messaggio può servire un racconto, la diegesi, e qui interviene la soluzione di Adobe – disponibile senza costi aggiuntivi per chi è già abbonato a Creative Cloud – che è in grado di sicronizzarsi in modo continuo con le app mobili per iOS Spark Post, Page e Video, permettendo all’utente di creare, modificare e condividere le sue storie ovunque si trovi, indipendentemente dalla sua esperienza nel design.

Con Spark Web App si creano social post, con grafica, e video animati, l’app mobile Spark Post per iOs (il nome precedente era Adobe Post) permette di estendere la creazione della propria storia su iOs insieme a Spark Page e con Spark Video l’utente può generare video animati in pochi minuti.

Adobe Spark - Come raccontare una storia sui social network
Adobe Spark – Come raccontare una storia sui social network

L’interesse per le soluzioni Adobe Spark non è solo degli utenti finali. Facebook, che spinge sempre di più la propria piattaforma affinché sia funzionale a generare revenue nei programmi di marketing, prevede nell’ambito di Blueprint la collaborazione con Spark. E così gli utenti di Facebook Blueprint possono avvalersi della guida esperta di Adobe basata su tutorial per promuovere le proprie iniziative con successo sulle piattaforme Facebook e Instagram sfruttando Spark.

Infine, Adobe Spark è già partner di Change.org, si tratta di una piattaforma per le petizioni, attiva anche in Italia e in lingua italiana, che proprio perché riesce a integrare video e storie, e non solo testi e immagini raccoglie molte più firme rispetto alle petizioni presentate in modo tradizionale.

Spark si può scaricare già ora da spark.adobe.com, l’utilizzo sui dispositivi mobile è possibile ovviamente con il proprio Adobe ID, con quello di Google o di Facebook.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore