Adsl condivisa, sogno o realtà?

MobilityNetworkWlan

Nocable.it fornisce la possibilità di condividere in modalità wireless la propria connessione Adsl nel raggio di 300 metri

Se si possiede un abbonamento Adsl 640 flat, cioè senza limiti di tempo di connessione, a prescindere del gestore della nostra broadband, è possibile condividere con il Wi-fi la banda con almeno tre vicini di casa. NoCable.it, dopo aver installato un access point Wi-Fi, consentirà ai nuovi utenti, nel raggio di 300 metri dall’abbonato ufficiale Adsl, di collegarsi a loro volta pagando a NoCable 18 euro mensili; l’abbonato in cambio della condivisione riceverà il rimborso del suo abbonamento. Lo scotto da pagare è un rallentamento della velocità di connessione (ma soltanto quando tutti e quattro gli utenti saranno collegati in simultanea), ma il premio è una connessione gratuita. La catena di utenti può in teoria continuare, subaffittando ad altri vicini e risparmiando una piccola quota per ogni nuovo utente cooptato nella catena. Anche durante la condivisione, la connessione si mantiene stabile, pur rallentata. NoCable.it non ha però previsto il Lupus in fabula: ovvero l’opposizione dei gestori di Adsl, Telecom Italia in testa. Le battaglie legali sono in arrivo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore