Advertising online ancora a doppia cifra

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Nielsen: Advertising online in negativo ad ottobre

Internet mantiene lo stesso ritmo di crescita che aveva contraddistinto lo scorso anno

Dopo l’ottima chiusura del 2010 e dell’ultimo trimestre in particolare, il mercato pubblicitario tira il freno a gennaio 2011. Calma piatta a gennaio 2010 (-0,1%), a causa della modesta crescita della Tv (solo del +1,6%) e del perdurare delle difficoltà per la stampa. Ancora crescite a due cifre per  internet e direct mail. Tra gli altri mezzi solo cards è andata meglio rispetto al 2010. Lo riporta Nielsen.

Già da questo primo mese emerge come il 2011 sarà un po’ enigmatico e difficile da decifrare. C’è cautela sull’onda delle notizie provenienti dall’estero (instabilità in nord Africa, aumento del prezzo dei prodotti alimentari, il terremoto in Giappone). Ma il mondo dei media continua ad essere in grande fermento: grazie allo switch off del segnale analogico in altre regioni, aumenterà il peso delle emittenti trasmesse in digitale terrestre, che verranno rilevate da Nielsen.

La televisione, considerando sia i canali trasmessi in analogico e in digitale terrestre sia quelli satellitari (marchi Sky e Fox), a gennaio ha fatto registrare una crescita del +1,6%. Internet (+13,9%) mantiene lo stesso ritmo di crescita che aveva contraddistinto lo scorso anno, così come il direct mail (+11,6%), mentre la radio (+0,3%) è in pareggio rispetto al 2010. A gennaio i quotidiani hanno perso il 4,2% rispetto al 2010, i periodici hanno registrato il -5,4%, mentre la free press (-59,1%) paga ancora per le difficoltà di una delle testate principali. Per quanto riguarda gli altri mezzi si registrano variazioni negative per tutti ad eccezione delle cards (+3,4%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore