Adware insospettabile

Autorità e normativeSorveglianza

Note aziende USA finiscono sotto accusa per pubblicità "scorretta".

Sono nei guai grandi società americane, come i portali Priceline.com e Travelocity.com e i provider di telecomunicazioni AT&T e Cingular. Sono accusate di essere in accordo con un’azienda di software che produce adware, ovvero programmi che veicolano pubblicità senza che l’utente abbia avuto la possibilità di autorizzare questa iniziativa. Potrebbero dover pagare pesanti risarcimenti, ma soprattutto sono state ritenute per la prima volta corresponsabili del fastidio creato agli utenti da programmi di questo genere, mentre finora a essere colpevole era solo chi sviluppava questo genere di applicazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore