AgCom: in bolletta il codice per cambiare operatore

Autorità e normative

La nuova delibera dell’AgCom obbliga a indicare in bolletta il codice di migrazione che consente agli utenti il passaggio ad altro operatore, senza perdite di tempo

Passare da un operatore telefonico ad un altro diventerà più semplice per tutti. La nuova delibera dell’AgCom obbliga a indicare in bolletta il codice di migrazione che consente agli utenti il passaggio ad altro operatore.

Entro 90 giorni dalla pubblicazione della delibera nella Gazzetta Ufficiale i clienti

riceveranno il codice in bolletta

(180 giorni per i clienti aziende), mettendo fine a lungaggini burocratiche.

Il codice, come un codice fiscale, puo’ essere facilmente ricostruito in base ai dati dell’ utenza del cliente e ai servizi a cui è abbonato. Secondo l’ Agcom le pratiche gia’ avviate, con codice di migrazione autogenerato, saranno portate avanti dall’operatore abbandonato, completando il passaggio chiesto

dal cliente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore