AgCom: tariffe terminazione caleranno del 10% entro il 2011

NetworkProvider e servizi Internet

Per offrire maggiore concorrenza nel mercato della telefonia mobile, l’Authority ha varato il taglio, in accordo con l’Unione europea

L’AgCom ha deciso le riduzioni alle tariffe di terminazione mobile: un taglio del 10% entro il 201 1. Le tariffe di terminazione sono il pedaggio che ogni gestore mobile fa pagare agli altri per terminare le chiamate sulla propria rete.

La riduzione riguarderà Telecom, Wind, Vodafone Italia e H3 g. Le tariffe nel 2011 passeranno a 5,3 centesimi per Wind, Telecom e Vodafone e a 6,3 centesimi per H3g, contro gli attuali 8,85 centesimi al minuto di Tim e Vodafone, contro i 9,51 centesimi di Wind e i 13 centesimi di 3 Italia.

La completa simmetria tra le tariffe dei vari operatori arriverà nel 2012 al livello di 4,5 centesimi.

L’Unione europea, che vorrebbe offrire maggiore concorrenza nel mercato della telefonia mobile, aveva chiesto tagli più incisivi, ma per ora si accontenta delle decisioni dell’AgCom. Il mercato italiano è considerato un mercato maturo con una penetrazione del 148%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore