AgCom, tetto massimo per gli Sms e tariffazione al secondo

NetworkProvider e servizi Internet

La tariffa massima per gli Sms è stata fissata a 11 centesimi più Iva, quindi 13,2 centesimi di euro. Ma l’Autorità Garante delle Comunicazioni ha anche deciso la tariffazione al secondo per i clienti che ne faranno richiesta. Entro gennaio

Addio ai salatissimi Sms italiani. Anche se, a onor del vero, una recente inchiesta ha un po’ sfatato il (falso?) mito degli Sms troppo cari, l’AgCom è andata dritta per la sua strada, mantenendo la parola data : l’Authority per le Tlc ha concesso il via libera agli Sms da 11 centesimi più Iva e tariffazione al secondo.

Il tetto massimo è stato fissato: 11 centesimi più Iva, quindi 13,2 centesimi di euro sarà il costo massimo degli Sms, in linea con quanto deciso dalla Ue per il roaming. Ma l’Autorità garante delle comunicazioni è andata oltre: ha anche deciso la tariffazione al secondo per i clienti che ne faranno richiesta. Il tutto entro gennaio.

Il tetto al prezzo degli Sms era stato anche chiesto da Mister Prezzi , la cui moral suasion si era però infranta contro l’inflessibilità degli operatori mobili. Adesso, invece,Tim, Vodafone, H3G e Wind hanno accettato le condizioni dell’AgCom.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore