Agenda Digitale, la cabina di regia si riunisce giovedì

Autorità e normativeAziendeCloudMarketingMercati e Finanza
Agenda Digitale

L’Agenda Digitale italiana sarà impostata in quattro punti. Giovedì prossimo ne sapremo doi più

Il ministro dell’Istruzione Università e Ricerca Francesco Profumo ha affermato in un’intervista a La Reoubblica che l’Agenda Digitale verrà discussa giovedì prossimo, quando si riunirà la cabina di regia, annunciata in occasione del Decreto Semplificazioni presentato a fine gennaio.

L’Agenda Digitale italiana sarà impostata in quattro punti, che traggono ispirazione dai sette cardini della Digital Agenda UE, voluta dalla vice presidente della Commissione europea, Neelie Kroes per promuovere una crescita l’economia digitale, ma anche l’inclusione e la partecipazione dei cittadini.

L’e-government verrà declinato in Open gov, per favorire la trasparenza e gli Open Data. Agenda Digitale non vuol dire solo de-materializzazione e certificati online, ma anche coinvolgere il mondo della scuola, con i suoi 800.000 docenti e 8 milioni di studenti. Open Data applicato alla scuola significa mettere in Rete tutti i dati pubblici sulla scuola italiana, “per studiare nuove forme di comunicazione fra le comunità scolastiche”.

Gli uffici della PA dovranno poi avere due caratteristiche: interoperabilità dei dati, grazie anche all’Open source; accessibilità da ogni luogo, ogni momento e con ogni dispositivo, grazie al cloud computing.

I primi passi però verteranno sulle Smart cities e communities, con due bandi: uno del valore di 200 milioni focalizzato sulle smart communities, destinato a otto regioni del Sud; un secondo bando è previsto a fine primavera per il Centro-nord, anche per creare nuovi distretti industriali e promuovere la nascita di startup hi-tech. Smart City rappresenterà “il modello di sviluppo attorno al quale disegnare il vestito tecnologico della Agenda Digitale“.

Agenda Digitale
Agenda Digitale, giovedì si riunisce cabina di regia
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore