Agere Systems fornisce il primo chip per telecomunicazioni qualificato per produzione che utilizza la tecnologia dielettrica low-k da 130 nanometri

ComponentiWorkspace

Lucent Technologies utilizza il nuovo chip DSP di Agere, caratterizzato da velocità maggiore del 20% e da consumi di potenza minori del 20% rispetto ai dispositivi concorrenti.

Agere Systems ha annunciato che sarà la prima azienda a fornire chip production-qualified per comunicazioni che utilizzano linnovativa tecnologia dielettrica low-k da 130 nanometri (.13 micron).Questa tecnologia per semiconduttori completamente in rame ad altissima prestazione aumenta significativamente la velocità del chip, riducendone, al contempo, consumo e costi. Lucent Technologies è tra le prime aziende a utilizzare il chip DSP (Digital Signal Processor) per base station wireless. I DSP di Agere saranno utilizzati in circa la metà del totale delle basi station al mondo. Il nuovo chip ha superato le prove di prodotto e packaging presso Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC), la principale fabbrica per semiconduttori a livello globale. Il chip DSP16411 di Agere, già disponibile in volumi, elabora segnali voce, dati e video ad una velocità maggiore del 20% e con consumi di potenza minori del 20% rispetto ai chip concorrenti. Le caratteristiche del chip consentono di ottenere base station con capacità di canale più alta, minor consumo e costi più contenuti. Inoltre, i nuovi dispositivi di Agere aprono la strada a significativi progressi in termini di velocità, connettività, costi e flessibilità, parametri fondamentali per aziende e utenti consumer che comunichino utilizzando reti wireless, telefoni cellulari e Internet. Un DSP è un particolare circuito integrato in grado di fare computazioni matematiche ad alta velocità per varie tipologie di elaborazione di segnali voce, dati e video. Il nuovo DSP di Agere è basato su tecnologia di processo da 130 nm di TSMC. Il valore 130 nanometri può essere paragonato, per definirne lo spessore, a circa 1/700 dello spessore di un capello. Il rame che si collega a un circuito integrato è separato da un sottile layer di pellicola dielettrica di isolamento. Parte integrale di ogni transistor, il materiale isola i circuiti e minimizza ritardo e drag della trasmissione del segnale attraverso i cavi. I chip prodotti con parametri dielettrici lower-k sono più veloci dei chip con parametri dielettrici higher-k. I dielettrici con valore lower-k sono caratterizzati da costanti sotto 3. Finora, il mercato dei circuiti integrati non è stato capace di mettere a punto un chip dielettrico low-k per la produzione in volume. Il chip di Agere è tra i primi a utilizzare la tecnologia low-k per raggiungere significativi miglioramenti nelle prestazioni rispetto agli standard di settore degli isolatori flourinated silicon glass. Come risultato di una ricerca di Agere annunciata nel dicembre 2002, il DSP16411 può operare ad una velocità maggiore del 20% rispetto a quanto originariamente programmato. La ricerca di Agere ha dimostrato che i chip possono operare in modo affidabile a un voltaggio più alto senza problemi circuitali. Grazie ai risultati ottenuti con questa ricerca, i circuiti principali del DSP16411 possono funzionare a 1,2 volt dal loro livello nominale di 1 volt. Agere intende utilizzare la tecnologia di elaborazione da 130 nm di TSMC con dielettrico low-k per produrre numerosi altri tipi di chip quali ASIC (Applications Specific Integrated Circuits), processori di rete, chip per switching e framers. Il chip ha un prezzo di 75 dollari per quantità di 10.000 pezzi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore