Aggiornamento antispyware da Microsoft

Aziende

La società di Redmond annuncia la disponibilità della beta 2 di Defender, il nuovo antispyware da più di un anno in fase di sviluppo.

E’ arrivato il giorno di Defender. Per Microsoft si tratta di un aggiornamento importante del proprio antispyware, che prossimamente sarà inserito nel nuovo sistema operativo Windows Vista, ma sarà disponibile anche in versione separata. Con l’integrazione in Vista, sarà possibile avere accesso a feature aggiuntive. Nella nuova beta sono stati apportati importanti miglioramenti, sostengono in Microsoft. A partire dall’interfaccia utente, organizzato in modo da semplificarne l’uso, e dal motore di scansione, che ora è in grado di trovare e neutralizzare un numero maggiore di malware e garantire protezione in tempo reale, oltre che assicurare un controllo più accurato all’interno del sistema operativo. L’aggiornamento garantisce il supporto alle piattaforme x64 e prevede l’accesso di tutti gli utenti alle protezioni, anche quelli che non hanno ruoli di amministratori. Defender beta 2 può essere usato su Windows 2000 SP4, Windows XP SP2 e Windows Server 2003 SP1. Il tool antispyware sarà gratuito, assicura la società americana, anche nella versione definitiva, ma per scaricarlo è necessario passare attraverso la validazione del proprio Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore