AIdAF e UniCredit Private Banking, alleanza per le startup

AziendeStart Up
Banco Popolare e Digital Magics finanziano startup
0 1 Non ci sono commenti

Al centrodella partnerhip, siglata da AIdAF e UniCredit Private Banking, è la promozione di attività ed iniziative orientate ai giovani delle famiglie imprenditoriali associate

Il Gruppo Giovani AIdAF, Associazione Italiana delle Aziende Familiari, e UniCredit Private Banking hanno firmato un’intesa strategica, per favorire un’ampia gamma di attività ed iniziative orientate ai giovani delle famiglie imprenditoriali associate.

La collaborazione è stata avviata il 12 luglio a Milano in occasione del Workshop interattivo rivolto alle imprese associate AIdAF “Dalla startup all’impresa di famiglia – Percorsi di crescita e d’innovazione per tre settori industriali”.

AIdAF e UniCredit Private Banking, alleanza per le startup
AIdAF e UniCredit Private Banking, alleanza per le startup

Nel corso dell’incontro alcuni fondatori di startup innovative – tra cui Sysdev, SilkBiomaterials e Cortilia – hanno presentato le loro aziende che operano nel settore dell’automazione, del farmaceutico e dell’alimentare, mentre UniCredit ed Italia Startup hanno spiegato le dinamiche tecnologiche e di sviluppo dei tre settori industriali.

Nei prossimi mesi AIdAF e UniCredit Private Banking lanceranno il progetto University Tour, ideato per affiancare i giovani AIdAF nell’incontro con i Rettori delle principali Università d’Europa per identificare la struttura e un percorso accademico più in sintonia con le singole esigenze.

Paolo Falck, Presidente del Comitato Giovani AIdAF, ha osservato: “Questa partnership ci consente di rafforzare la nostra mission volta a formare e responsabilizzare i nostri giovani associati che in futuro saranno chiamati a gestire le proprie aziende. UniCredit Private Banking, così come gli altri nostri partner, svolge un ruolo importante nell’apportare conoscenza, cultura d’impresa ed opportunità di crescita e sviluppo per il futuro delle aziende familiari associate.”

Salvatore Pisconti, Head of Private Banking Italy di UniCredit ha dichiarato: “Riteniamo che la condivisione delle competenze, delle esperienze maturate a livello internazionale come partner bancario di riferimento delle principali aziende famigliari italiane, sia un gran valore da trasmettere alle nuove generazioni imprenditoriali, ai giovani ambasciatori del Made in Italy, in cui noi fortemente crediamo e sosteniamo sia lato corporate che private banking”.

Questa partnership conferma la collaborazione tra AIdAF e UniCredit Private Banking che cprosegue già dal 2009, insieme all’Università Bocconi e alla Camera di Commercio di Milano, per la realizzazione dell’Osservatorio AUB che ha l’obiettivo di monitorare le strutture di governance e le performance di tutte le aziende italiane a proprietà familiare che superano la soglia di fatturato di 20 milioni di euro.

Di recente Digital Magics ha spiegato che l’incubatore crescerà del 74% sul fatturato aggregato nel 2015 (32 milioni di euro circa) rispetto al 2014. L’obiettivo è arrivare a 100 startup incubate nel 2018.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore