Air 1.5 di Adobe esce dalla beta per Linux

Management

Air è l’applicazione di Adobe che fonde off  e online: la nuova versione arriva anche per Linux, e integra nuove funzionalità, già introdotte in Flash Player 10. La nuova release gira su Fedora, Ubuntu e OpenSuse

Adobe Air 1.5 esce dalla Beta anche per Linux. Adobe Air 1.5 per Linux gira su Fedora Core 8, Ubuntu 7.10 e OpenSuse 10.3.

AIR (Adobe Integrated Runtime) permette agli sviluppatori di costruire applicazioni cross-platform utilizzando tecnologie Web come Html e JavaScript. adobe aveva rilasciato le edizioni di AIR 1.5 per Windows e Mac OS X a novembre.

AIR 1.5 include alcune delle nuove funzionalità introdotte in Flash Player 10, come la trasformazione 3D e le animazioni, e il supporto dei filtri ed effetti personalizzati.

La nuova edizione, inoltre, aiuta il business a sposare la sicurezza, grazie a un nuovo database cifrato di archiviare i dati in sicurezza sui propri computer.

Come per Flash e Acrobat, AIR 1.5 runtime è in download gratuito .

Air, Flex e Flash Player insieme costituiscono la piattaforma Adobe per lo sviluppo e la fruizione di Rich Internet Applications (RIA). Con Air gli sviluppatori possono creare applicazioni Web utilizzando tecnologie e linguaggi già conosciuti come Html e Ajax.

La sfida nello sviluppo delle RIA, quindi, vede ora quattro protagonisti: Adobe, Microsoft con Silverlight (XAML), Google con il suo Web Toolkit e Sun con Java FX.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore