Airbnb valutata 30 miliardi di dollari

AziendeFinanziamenti
Airbnb valutata 30 miliardi di dollari
1 6 Non ci sono commenti

A fine giugno, Airbnb ha raccolto un miliardo di dollari dalle banche, dopo aver ottenuto 2,39 miliardi di dollari da oltre 30 investitori. Sale la valutazione del business di affitto case e appartamenti

Il business delle case in affitto e della condivisione di appartamenti ottiene una valutazione pari a 30 miliardi di dollari. Tanto vale Airbnb, impegnata in un nuovo round di finanziamenti.

A fine giugno, la startup ha raccolto un miliardo di dollari dalle banche, dopo aver ottenuto 2,39 miliardi di dollari da oltre 30 investitori. Con la somma ricevuta, il sito dell’home-sharing punta a lanciare nuovi servizi come tour guidati e prenotazione di ristoranti.

Airbnb valutata 30 miliardi di dollari
Airbnb valutata 30 miliardi di dollari

Fondato nel 2007 dagli studenti di design Joe Gebbia e Brian Chesky (obbligati ad affittare parte del proprio loft a San Francisco, per pagarne il canone) e dal programmatore web Nathan Blecharczyk, Airbnb ormai pensa alla Borsa. Dopo i finanziamenti con capitale di rischio (ricevuti da Y Combinator, Sequoia Capital, Baillie Gifford, Jeff Bezos e persino l’attore Ashton Kutcher), ora accetta anche capitale di debito da banche del calibro di JP Morgan, Citigroup, Bank of America e Morgan Stanley.

Il sito sta conducendo una battaglia con la città di San Francisco, impegnata a regolamentare il business degli affitti. San Francisco accusa di illegalità il business di Airbnb, che potrebbe pagare mille dollari al giorno di multa. Ma a rischiare di essere sanzionati sono anche coloro che danno in affitto le case.

L’anno scorso la valutazione era pari a 25.5 miliardi di dollari e la startup opera adesso in 200 Paesi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore