Al CeBIT 2003 le novità F5 Networks

NetworkProvider e servizi Internet

F5 Networks rinnova la sua presenza alla più importante manifestazione europea di Information Technology. Per loccasione sarà presentato il nuovo iControl Service Manager

F5 Networks parteciperà alledizione 2003 del CeBIT di Hannover, la più importante manifestazione europea nel campo dellInformation Technology, presentando la propria offerta di soluzioni per lApplication Traffic Management. Momento chiave della presenza dellazienda di Seattle ad Hannover è il lancio di un nuovo tool di gestione del traffico sulla rete liControl Service Manager. Grazie a questo nuovo pacchetto software è possibile disporre di uninterfaccia centralizzata che consente una gestione integrata di tutti i dispositivi F5 Networks. La versatilità del nuovo iControl Service Manager, infatti, permette di poter configurare velocemente tutte le risorse disponibili, potenziando le funzioni di monitoraggio, reporting, gestione delle autorizzazioni utente e back-up delle configurazioni. Michael Frohn, general manager per lEuropa Centrale, presenterà il nuovo iControl Service Manager nel corso di un incontro con la stampa previsto per il 12 Marzo. Allincontro interverrà anche John McAdam, CEO di F5 Networks, che illustrerà la strategia che ha permesso allazienda di ritornare in attivo nel 2003. Lazienda ha infatti registrato, durante lultimo trimestre, un bilancio positivo con un utile netto pari a 520mila dollari e un fatturato di 27,1 milioni di dollari. Nello stesso periodo dellanno precedente, al contrario, si era registrata una perdita netta di 2,1 milioni di dollari su un fatturato di 27 milioni di dollari. A contribuire a questo successo sono stati soprattutto i prodotti della linea iControl, con un aumento nelle vendite superiore al 20%. Il CeBIT 2003 sarà, inoltre, loccasione per fare il punto sullimpatto delle soluzioni di Application Traffic Management sulle aziende. Una recente ricerca condotta da MetaGroup ha evidenziato come il 25% dei portali dedicati allonline banking non garantisca una continuità del servizio, arrivando spesso a sovraccarichi del traffico sulla rete, con una conseguente ricaduta sulla velocità operativa. Una stima ha messo in luce frequenti interruzioni del servizio, in media una ogni 48 ore, e una diminuzione della performance fino al 300%. Le soluzioni che rientrano nellofferta di F5 Networks, e che saranno visibili presso il CeBIT di Hannover, permettono di migliorare le prestazioni della propria infrastruttura hardware e software, consentendone una maggiore affidabilità e sicurezza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore