Al Politecnico di Milano il primo corso per Information Security Manager

Management

Linedito percorso formativo nasce grazie al supporto di Cisco Systems e di Symantec

Information Security Manager. E questo il nome dello specialista che – a partire da settembre – incomincer il so cico formativo presso lomonimo corso avviato da due consorzi facenti capo al Politecnico di Milano, il Centro di ricerca e di formazione nellarea dellInformation technology, e il Mip, il Consorzio per linnovazione nella gestione dazienda. Varato con la collaborazione di Cisco Systems e di Symantec, il corso gode anche dellappoggio dellAssociazione italiana per la sicurezza informatica e del Forum per le tecnologie dellinformazione. LInformation Security manager – che si occuper di hacker e di virus – non sar per un semplice acchiappa-hacker, magari pi evoluto degli altri cacciatori attualmente in circolazione. A contraddistinguere il nuovo protagonista dagli hacker-killer sar infatti proprio la sua formazione. Prima di potersi fregiare del titolo di Ism, chi seguir il corso dovr infatti operare in tre specifiche aree di approfondimento. La prima, essenzialmente tecnologica, riguarder i sistemi antivirus, di intrusion detection e di sicurezza interna. Si studieranno inoltre le tecniche di accesso ai sistemi informatici (autorizzazioni dingresso, autenticazioni, business continuity, crittografia, disaster recovery testing, password) e la conformit alle normative e agli standard internazionali dei sistemi di protezione. Focalizzata sul management, la seconda area di formazione riguarder soprattutto la rilevanza strategica della sicurezza in ambiente di lavoro. LIsm imparer i metodi di risposta al rischio necessari per progettare una strategia di protezione delle infrastrutture aziendali. Altra materia di studio sar la valutazione delle prestazioni del sistema preposto alla tutela del patrimonio informatico. In pratica, il futuro Ism imparer a fare il manager che si occupa della pianificazione difensiva dellazienda in cui lavorer. A distinguere il futuro Ism da un semplice tecnico della sicurezza, sar anche la sua forte competenza in ambito economico e giuridico-legale, relativa alla tutela delle informazioni riservate. A dare questa particolare connotazione, provveder la terza e ultima area di formazione, relativa alle problematiche connesse alla circolazione delle informazioni. I temi saranno quelli dei profili di responsabilit, dei reati informatici e della tutela dei dati personali, del diritto dautore e del software. Le iscrizioni al primo corso per Ism, che si chiudono mercoled 10 luglio, sono aperte a candidati provenienti dal mondo aziendale e dalla Pubblica amministrazione. Il corso durer otto mesi e si articoler su 200 ore di lezioni, tenute da docenti universitari e testimonial aziendali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore