Al via Forum P.A.: il ministro Stanca al convegno inaugurale; partecipa il CSI-Piemonte

NetworkProvider e servizi Internet

Parte la XIV edizione della manifestazione Forum P.A. – Fiera di Roma, 5-9 maggio 2003 – i cui lavori saranno avviati alle ore 10.00 dal convegno inaugurale "Innovazione e valorizzazione delle risorse umane", cui partecipa il ministro Stanca.

Tradizione e innovazione. Sono queste le parole chiave della partecipazione del CSI-Piemonte alla XIV edizione del Forum della Pubblica Amministrazione. Alla tradizionale presenza del “Sistema Piemonte”, infatti, si aggiunge quest’anno anche quella delle Regioni Liguria e Valle d’Aosta, che divideranno con le Amministrazioni piemontesi un comune spazio espositivo dedicato al “Sistema Nord-Ovest” (2A, padiglione 31) e caratterizzato da una più ampia strategia di collaborazione interregionale. Tema portante della sezione piemontese sarà quello dell'”e-government applicato”. Grande rilievo verrà dato in tal senso al “Multiprogetto Sistema Piemonte”, un insieme di proposte concrete per l’innovazione della Pubblica Amministrazione locale che rappresenta la chiave di lettura dei singoli progetti ideati dagli Enti coordinatori (Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino). Presentato al Bando nazionale per l’e-government lanciato dal Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca, il Multiprogetto si compone di numerosi interventi distinti, fra i quali la creazione di una Rete a larga banda diffusa sul territorio di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta; i servizi per il riconoscimento e l’abilitazione in Rete degli utenti della PA; gli strumenti per l’interscambio di informazioni e servizi; i sistemi informativi del lavoro e del territorio e la Banca dati Anagrafica delle Attività Economiche e Produttive. Tutti esempi concreti della capacità di “fare sistema” sviluppata dagli Enti piemontesi, con il contributo decisivo del CSI-Piemonte, per dare vita a soluzioni di alto profilo tecnologico che favoriscano il rapporto con l’iniziativa privata e l’efficienza operativa delle diverse Amministrazioni. Tre i percorsi di approfondimento previsti per i visitatori, dedicati rispettivamente alle “Strategie per il cambiamento della PA (AtoA)”, ai “Servizi on line per le imprese (AtoB)” e agli “Strumenti al servizio di cittadini e professionisti (AtoC)”. Un percorso trasversale sarà invece incentrato sulle più avanzate tecnologie utilizzate per rinnovare il mondo dell’Amministrazione Pubblica. È questo il caso, ad esempio, di RUPAR2 (la futura infrastruttura di Rete piemontese a larga banda), dei collegamenti Internet via satellite o Wi-Fi (onde radio), del NAP (Neutral Access Point) regionale progettato dal Consorzio TOP-IX, della piattaforma multicanale (per la consultazione di informazioni attraverso il Web, gli SMS, i computer palmari e i cellulari Wap), del software Virage per l’archiviazione dei filmati digitali e delle soluzioni VoIP (Voice Over IP) per la gestione della fonia con l’utilizzo del protocollo Internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore