Al via il Processo telematico

NetworkProvider e servizi Internet

Nei procedimenti civili il processo diventa online

Il ministro della Giustizia ha firmato il decreto ministeriale con le regole per l’uso dell’informatica nei procedimenti civili. Avvocati, parti in causa e personale giudiziario saranno connessi in Rete e potranno intervenire direttamente nel processo online, trasmettendo comunicazioni, notifiche, atti stipulati con firma digitale, oltre a consultare lo stato del procedimento, senza recarsi di persona in tribunale.

Recentemente il garante della privacy aveva posto interrogativi e dubbi per tutelare maggiormente i dati sensibili nel futuro Processo telematico.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore