Alan Turing, il governo britannico chiede scusa

Management

La petizione ha avuto successo: il Premier Gordon Brown ha chiesto ufficialmente scusa per la condanna inflitta al grande matematico Turing, al quale si deve la decifratura dei codici segreti nazisti

Il governo britannico ha chiesto ufficialmente scusa, tramite il Premier Gordon Brown, per la condanna inflitta al grande matematico Alan Turing, al quale si deve la de-criptazione dei codici segreti nazist i. Le scuse sono arrivate dopo una petizione online .

Alan Turing decifrò i codici nazisti, ma venne condannato per oscena indecenza (l’omosessualità era un reato all’epoca) alla castrazione chimic a. Turing si

suicidò a 41 anni.

Gordon Brown ha affermato: “Nonostante ciò non possiamo portare indietro le lancette dell’orologio ma si è trattato in ogni caso di un trattamento mostruosamente ingiusto ed è mio preciso dovere, oltre che un onore, dire quanto sia profondamente dispiaciuto per tutto ciò che gli è successo“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore