Alcatel e Lucent aggiornano sulle tappe raggiunte

Aziende

Le due aziende confermano il calendario del progetto di fusione

A seguito dell’annuncio del 2 aprile, relativo al progetto di fusione, Alcatel e Lucent Technologies hanno fornito un aggiornamento del processo di integrazione. Alcatel e Lucent prevedono il completamento dell’operazione entro la fine del 2006, che corrisponde ai 6-12 mesi originariamente annunciati. Nelle ultime settimane, le due società hanno conseguito importanti risultati, anche nell’ambito del processo regolatorio. Sono stati definiti il business model e la relativa organizzazione della società combinata; la loro implementazione avverrà alla chiusura dell’operazione. Valutazioni di dettaglio sulle sinergie di costo confermano che gli obiettivi originariamente annunciati dovrebbero essere raggiunti. ?Questa fusione darà vita a un gruppo di livello mondiale che porterà il meglio delle due società ai clienti di tutto in mondo e creerà maggior valore per gli azionisti? ha affermato Patricia Russo, Chairman e CEO di Lucent che diventerà CEO della società combinata. ?A tale scopo, stiamo mappando i punti di forza di ciascuna azienda rispetto alle dinamiche del mercato che stanno ridefinendo il settore per adattare le best practises della nuova azienda. Dalla R&S alle vendite, dallo sviluppo del prodotto al marketing, dalla finanza allo sviluppo dei talenti, ci candidiamo ad essere l’azienda modello del 21° secolo?. La nuova società si rivolgerà ai mercati carrier, enterprise e servizi con una forte focalizzazione sulle soluzioni end-to-end che massimizzano il valore per il cliente.Il business complessivo verrà segmentato in Business Group strutturati rispetto ai requisiti globali dei tre mercati, con una organizzazione regionale decentrata per il supporto locale ai clienti. I Business Group Operatori (?Carrier Business Groups ?), guidati da Etienne Fouques comprenderanno: attività Mobili, presiedute da Mary Chan; attività Fisse, presiedute da Michel Rahier; attività Convergenza, presiedute da Marc Rouanne. II Business Group Enterprise (?Enterprise Business Group ?) sarà guidato da Hubert de Pesquidoux. Il Business Goup Servizi (?Service Business Group ?) sarà guidato da John Meyer. La società sarà organizzata in quattro aree geografiche: nord Europa, guidata da Vince Molinaro, sud Europa, guidata da Olivier Picard, nord America, guidata da Cindy Christy, Asia-Pacifico, guidata da Frederic Rose. A breve, le due società intendono presentare al Comitato per gli Investimenti Esteri negli Stati Uniti (Committee on Foreign Investment in the United States -CFIUS) una nota sulla fusione. Il progetto di fusione resta soggetto a ulteriori esami e approvazioni delle autorità competenti in Europa e in altri paesi, all’approvazione degli azionisti di Alcatel e Lucent in occasione delle assemblee previste per il 7 settembre e alle altre condizioni contrattuali normalmente previste in queste operazioni. ?Confidiamo nella nostra capacità di ottenere le previste sinergie di costo ante imposte, già annunciate per 1,4 miliardi di euro (1,7 miliardi di dollari), in tre anni e ci attendiamo che il 70% di questi risparmi sarà conseguito nei primi due anni dal perfezionamento dell’accordo? ha affermato Christian Reinaudo, integration team leader di Alcatel. Le sinergie saranno così ripartite: circa il 30% si otterrà sul costo del venduto, il resto sui costi operativi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore