Allarme Bash, un pericolo peggiore di Hartbleed

CyberwarMarketingSicurezzaSoluzioni per la sicurezza
Red Hat e Fedora hanno già rilasciato le patch per il bug che affligge anche OS X
1 0 Non ci sono commenti

Sale il rischio Bash. Red Hat e Fedora hanno già rilasciato le patch per il bug che affligge anche OS X

Un nuovo allarme corre in Rete: si tratta di Bash, un pericolo che potrebbe rivelarsi peggiore di Hartbleed, la falla nel cuore della Rete individuata in Open Ssl. Red Hat avverte del rischio Bash, una delle shell più versatili e utility più popolari in Gnu/Linux. Red Hat e Fedora hanno già rilasciato le patch per il bug che affligge anche OS X.

La nuova vulnerabilità è stata scoperta in un pezzo di software Linux, noto come Bash, ma per gli utenti di computer, potrebbe rappresentare una minaccia più insidiosa e pericolosa rispetto a Heartbleed. Bash è il software usato per controllare il comando prompt su molti computer Unix. L’exploit della falla in Bash permetterebbe a malintenzionati o hacker di prendere il controllo completo di un sistema, secondo gli esperti di sicurezza IT.

Un post su Stack Exchange contiene i dettagli che spiegano come gli utenti Mac possano verificare la presenza della vulnerabilità ed applicare la patch, una volta identificata.

Red Hat e Fedora hanno già rilasciato le patch per il bug che affligge anche OS X
Red Hat e Fedora hanno già rilasciato le patch per il bug che affligge anche OS X
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore