Allarme privacy e sicurezza sui cellulari Gsm

CyberwarSicurezza

Alla ventesiesima edizione del Chaos Communication Congress a Berlino, è stata resa nota la violazione dell’algoritmo A5/1. Servono contromisure crittografiche più efficaci per blindare i Gsm

La sicurezza è a rischio sui telefonini Gsm. L a violazione dell’algoritmo A5/1, che finora “blindava” conversazioni e flussi di dati sullo standard Gsm, è stata annunciata alla ventesiesima edizione del Chaos Communication Congress a Berlino.

Ma, in seguito alla ricerca di Karsten Nohl, i Gsm potrebbero essere presi di mira da hacker cyber-crime. Infatti l’algoritmo di crittografia a 64 bit, l’A5/1, è obsoleto e più debole delle tecnologie crittografiche a 128 bit.

Servono contromisure crittografiche più efficaci per blindare i Gsm. GSM Association (GSMA), ha risposto che violare l’algoritmo che sovrintende lo sviluppo dello standard, è “altamente illegale” sia in Gran Bretagna ed altri paesi. Nel frattempo Gsma metterà a punto un aggiornamento dello standard.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore