Allarme privacy su Google Street View

Autorità e normativeSorveglianza

Invece Google Earth mostra le crisi umanitarie a portata di monitor

Street View di Google, già finito sulla graticola la scorsa estate per un tanga di troppo di un’ignara passante mostrato sulle mappe, è di nuovo nella bufera, addirittura oggetto di una denuncia per violazione della privacy di un’abitazione in strada privata. Google ha ammesso la svista, ma promette di eliminare gli scatti personali o sensibili, previa segnalazione. Dopo il Canada, anche l’Australia teme l’effetto Panopticon delle mappe di Google all’altezza del marciapiede.

Invece Google Earth non ha problemi di privacy, anzi rende le crisi umanitarie a portata di mouse. Dopo il Darfur, Google Earth intende sensibilizzare l’opinione pubblica sulla dimensione delle crisi dimenticate dai media e sulle attività dell’Unhcr. Il tutto è visibile a questo indirizzo: www.unhcr.org/googleearth .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore