Alle Olimpiadi la videochiamata con Wind è in 3d

MobilityNetworkWlan

La sperimentazione tridimensionale avviene a Torino 2006

Wind presenta il servizio di videochiamata tridimensionale. Succede alle Olimpiadi invernali di Torino 2006, dove la sperimentazione hi-tech hanno fatto da padrona nella cornice dei giochi olimpici. La tecnologia è stata sviluppata da Wind e dalla società torinese Seac02. L’interlocutore viene ripreso da due telecamere, in modo tale che i segnali, una volta elaborati e inviati a un monitor 3d (di SeeReal Technologies), inviano all’occhio destro un’immagine differente dal sinistro, conferendo di conseguenza l’effetto 3d. L’effetto ottico potrà essere provato fino al 26 febbraio, in anteprima nel negozio MondoWind nella città sede dei giochi olimpici invernali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore