Alleanza anti gravità

Aziende

Enea, Ibm e Lenovo: sperimentazioni high-tech per veicoli spaziali in assenza
di gravità

L’Enea, l’Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente, è impegnato, con IBM e Lenovo, in un progetto di sperimentazione sulla dinamica dell’ebollizione in ambienti a bassa gravità, con l’obiettivo di progettare sistemi evoluti, impiegabili in una vasta gamma di moduli, tra cui le nuove navette e stazioni spaziali. Il progetto di ricerca, che durerà 3 anni, ha richiesto un’attenta strategia e soluzioni IT innovative atte a gestire i componenti critici, necessari ad effettuare le analisi in condizioni estreme, da gravità zero a forze da 2G e forti vibrazioni . Il programma sperimentale è iniziato pochi mesi fa con il lancio del primo di una serie di voli di un aeromobile dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea), appositamente equipaggiato, che è decollato da Bordeaux in Francia. L’Airbus A-300 segue un piano di volo che consente di creare un ambiente caratterizzato, praticamente, dall’assenza di gravità, con l’obiettivo di effettuare esperimenti sul comportamento termofluidodinamico dei liquidi in ebollizione contenuti nelle tubazioni, simulando così l’effetto degli scambiatori di calore nelle applicazioni spaziali. Il laboratorio sperimentale, progettato e costruito dall’ENEA, è il primo del suo genere in Europa. Punto di forza nel programma dell’ENEA è la possibilità di sfruttare l’esperienza ?e-flightbag? di IBM per le linee aeree. Si tratta di una efficace soluzione, già utilizzata sia da piloti di aerei commerciali sia dal personale tecnico degli equipaggi, atta a semplificare l’accesso alla documentazione di riferimento, effettuare le procedure pre e post volo ed integrare i dati con i sistemi centrali per garantirne la fruizione tra le varie unità operative. Lo strumento ?e-flightbag? sostituisce fino a 20 operazioni manuali ed esegue le sue procedure su computer portatili Lenovo. Gli esperti di IBM stanno lavorando a stretto contatto con ENEA nel monitoraggio degli esperimenti. I risultati saranno utilizzati anche per sostenere lo sviluppo di soluzioni IT innovative per l’industria del Travel &Transportation, le cui funzioni mission critical necessitano dell’ausilio di tecnologie avanzate e di sperimentata efficacia. Questo progetto sulla micro-gravità è uno delle centinaia di iniziative di sperimentazione supportate dalle soluzioni IBM.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore