Alleanza multicore per Intel e Microsoft

ComponentiWorkspace
0 0 Non ci sono commenti

I Six-core di Intel arriveranno nel 2008, mentre scatta l’ora del tri-core in casa Amd

Intel e Microsoft hanno siglato un’alleanza multicore: oggi il software non sempre sfrutta pienamente il multicore e la partnership vuole superare questo gap.

Intel e Microsoft partono dai compilatori in grado di ottimizzare il codice per il multicore, quindi passeranno al framework per le applicazioni.

Ma a che punto siamo con la sfida dei core tra Intel e Amd? I Six-core di Intel arriveranno nel 2008, mentre scatta l’ora del triple-core in casa Amd.

Iniziamo da Intel: la piattaforma server six-core Dunnington a 45 nm andrà in produzione in estate; l’architettura Nehalem a 45 nm nel quarto trimestre.

Amd invece ha iniziato a distribuire i Phenom a triplo core, in tre modelli: 8450, con frequenza di 2,1 GHz (a 159 dollari); l’8650, con frequenza di 2,3 GHz (179 dollari); e l’8750, con clock di 2,4 GHz (200 dollari). Il tri-core è il 30% più veloce del dual-core, ma un 20% meno del quad core.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore