Alleanza strategica tra Ca e Bea

CloudServer

Le due aziende uniranno le rispettive competenze per ridurre i costi It e
migliorare le performance

Ca e Bea hanno annunciato una partnership volta a ottimizzare e semplificare l’adozione di tecnologie di Identity and Access Management (Iam) in ambito enterprise, con l’obiettivo di aiutare i clienti a ridurre i costi It e migliorare le proprie performance attraverso l’unione delle capacità e conoscenze delle due aziende nei settori del Web single sign-one, User Management e delle infrastrutture Soa. Ca ha scelto Bea quale partner strategico con l’obiettivo di integrare le proprie tecnologie Iam, in particolare Ca SiteMinder e Ca Identity Manager, con le famiglie di soluzioni Bea, quali AquaLogic e WebLogic. Le due aziende ottimizzeranno insieme le integrazioni esistenti tra le proprie soluzioni e collaboreranno per estenderle ai clienti comuni. Ca ha inoltre scelto la piattaforma avanzata Bea WebLogic Server quale server applicativo per la propria tecnologia Iam, con la previsione di compiere ulteriori investimenti per estendere l’integrazione esistente tra le linee di prodotti, al fine di incrementarne i vantaggi per i propri clienti. Le due aziende realizzeranno test e verifiche sull’interoperabilità, per ottimizzare prestazioni e affidabilità. Ricordiamo che nel settembre scorso, Ca è stata indicata da Idc, per il sesto anno consecutivo, quale leader mondiale nelle soluzioni software Iam. Secondo il report di Idc “Worldwide Hardware Authentication and Identity and Access Management 2005 Vendor Shares”, Ca si conferma al primo posto nel settore IAM con una quota di mercato del 17,2% ed un fatturato superiore a 522 milioni di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore