Google crea la divisione per la Realtà virtuale (VR)

AziendeMercati e Finanza
Alphabet (Google) crea la divisione per la Realtà virtuale (VR)
2 8 Non ci sono commenti

Alphabet annuncia la creazione di una divisione di Virtual reality (VR), un settore emergente in forte ascesa. Google I/O si terrà dal 18 al 20 maggio

Alphabet lancia una nuova divisione dedicata alla Virtual reality (VR), un mercato  emergente in forte ascesa, come si è visto anche al CES 2016 di Las Vegas. La nuova divisione sarà guidata da Clay Bavor, manager del product management team.

Alphabet (Google) crea la divisione per la Realtà virtuale (VR)
Alphabet (Google) crea la divisione per la Realtà virtuale (VR)

Da tempo è debuttato Google Cardboard, i visori low-cost in cartone del motore di ricerca che il New York Times (Nyt) ha distribuito al suo milione circa di abbonati per poter fruire di una serie di documentari definiti VR-storytelling.

Secondo una ricerca targata SuperData, nel 2017 saranno venduti 70 milioni di dispositivi di Realtà virtuale (VR). Il mercato dei visori per la virtual reality (VR), forte di 70 milioni di unità, genererà un giro d’affari pari a 8,8 miliardi di dollari di fatturato sul versante hardware e 6,1 miliardi di dollari su quello software.

Inine, Google ha annunciato che la sua attesa conferenza sviluppatori Google I/O si terrà dal 18 al 20 maggio. L’anno scorso sono stati presentati l’assistente digitale Now on Tap e Android Pay, quest’anno fervono attese per le Self-driving cars e i droni per le consegne consumer.

In tema di auto a guida autonoma, Google aggiungerà nuovi partner alle self-driving cars, per accelerare il progetto. Lo ha dichiarato John Krafcik, a capo delle driverles cars. A Google non interesserebbe costruire veicoli, bensì siglare alleanze per il software e le mappe, che consentono alle vetture di guidare su strade, anche congestionate dal traffico, in maniera sicura.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore