Alt a Qtrax, al P2p legale mancano le firme di tre Major

AccessoriWorkspace

Il modello peer to peer  di Qtrax non è ancora realizzabile: l’intesa con Warner, Universal e Emi non è stata firmata

Warner non ha autorizzato l’uso dei suoi contenuti per il servizio annunciato da Qtrax. Così recita un comunicato che raggela l’entusiasmo degli annunci odierni. Mancano le firme in calce agli accordi da parte di tre Major:

non solo Warner, ma anche Universal e Emi . Il P2p legalizzato non è ancora legale.

Klepfizs, il boss della Qtrax che aveva annunciato il debutto del servizio P2p gratuito, ha bluffato? Musica gratis e introiti pubblicitari agli artisti sono dunque una boutade? L’apertura del sito ha subito uno stop. Il blog Silicon Alley Insider è stato tra i primi a dubitare del lancio.

Secondo Qtrax si tratta di una“tempesta in un bicchier d’acqua”, e le firme arriveranno. Ma per Qtrax la figuraccia è globale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore