Altre cattive notizie, stavolta e Intel

E-commerceMarketing

Tagli occupazionali

A cura di Wallstreetitalia Il colosso dei semiconduttori Intel (INTC – Nasdaq) ha annunciato il licenziamento di 4.000 dipendenti, pari al 4,8% della forza lavoro, per far fronte alla debole domanda mondiale di personal computer. Alla luce della crisi sul mercato hi-tech, le vendite del leader dei microchip sono calate del 7%, ben al di sotto delle stime degli analisti. La notizia, giunta a borsa americana gia chiusa, sara digerita dal mercato europeo nella mattinata di mercoledi. Intel ha anche annunciato di aver totalizzato un utile netto di 7 centesimi per azione per il secondo trimestre fiscale. Il fatturato ha subito un calo del 7% dal trimestre passato a $6,3 miliardi, mentre e risultato invariato nei confronti del risultato conseguito lo stesso periodo dellanno scorso. Escludendo dei costi di ricerca e sviluppo per $14 milioni e di costi di ammortamento di immobilizzazioni immateriali per un valore di $229 milioni e altri oneri straordinari, lutile per azione e stato pari a 9 centesimi. Il risultato e inferiore alle aspettative di Zacks a 11 centesimi. La societa ha dichiarato di mantenere questo tipo di esclusioni dallutile operativo anche per le prossime trimestrali del 2002. Questo consentira una piu agevole comparazione dei risultati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore