Altroconsumo: Pro e contro del decoder unico per Tivù e Sky

AccessoriWorkspace

Altroconsumo ha messo alla prova il decoder unico, XDome, sia satellitare che terrestre, per Tivù e Sky. Anche in Alta definizione. Ma non tutto è stato risolto: all’AgCom restano da chiarire alcuni punti in sospeso con i 5 milioni abbonati di Sky

Il decoder unico per Tivù e Sky è a scaffale e Altroconsumo, dopo una prova sul campo, ha emesso il suo parere. Altroconsumo afferma cheXDome è un decoder unico, multipiattaforma, della italiana Camex. Il decoder unico è sia satellitare che terrestre: presenta la codifica NDS ufficialmente riconosciuta da Sky, dotato di common interface per inserire tutte le cam e le relative smart card di tutti gli operatori (TivùSat, Mediaset Premium, Sk y).

Il cosiddetto decoder unico semplifica la vita agli utenti: è infatti un dispositivo che permette di vedere le trasmissioni sia dalla piattaforma satellitare che digitale terrestre,senza dover acquistare due o tre tipi di decoder diversi: uno per il satellitare, uno per il digitale terrestre, uno per Tivùsat). Inoltre permette di vedere tutti i canali in chiaro e tutti i criptati, nel rispetto della delibera Agcom 216/00.

Altroconsumo ha poi scoperto: “La prova che abbiamo effettuato ci ha dimostrato un’altra importante novità: i canali di TivùSat si vedono con la SmarCam, quella in vendita con i televisori per vedere le tv a pagamento sul digitale terrestre. Ovviamente occorre anche avere la tessera di TivùSat“.

Ma non tutto fila liscio. Altroconsumo spiega: “Rimangono, infatti, sempre i 5 milioni di abbonati a SKY che non vedono Tivù, ma questo è un problema che deve risolvere con urgenza l’Agcom“.

Il decoder unico permette alle famiglie di risparmiare e soprattutto di fare un acquisto duraturo, visto che si tratta anche di un decoder in alta definizione.

Leggi: Digitale Terrestre: istruzioni per l’uso

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore