Altroconsumo: se il Pc si rompe, occhio ai centri di assistenza

Workspace

Due centri su tre non sono all’altezza e riservano brutte sorprese, presentando conti salati rispetto al guasto riscontrato oppure non riescono a riparare neanche danni banali. L’inchiesta dell’associazione consumatori

Altroconsumo lancia un nuovo allarme: questa volta prende di mira i centri di assistenza per riparare i Pc rotti. Un guasto al computer, anche banale (come quello raccontato nella bella inchiesta di Altroconsumo, condotta su 31 centri di assistenza a Milano, Roma, Napoli e su due numeri di assistenza telefonica), può diventare un’autentica odissea.

Poiché chi scrive, scrisse (insieme a Paola Tigrino) una inchiesta simile sui call center, per un numero di PC Magazine (ed. Vnu, diretto da Emanuela Teruzzi) di circa sette anni fa, so bene quali amare sorprese possano riservare alcuni centri di assistenza. Da allora, però, sembra che non siano stati fatti troppi passi avanti.

Dall’inchiesta di Altroconsumo emerge che due centri su tre non sono all’altezza e riservano brutte sorprese, presentando conti salati rispetto al guasto riscontrato oppure non riescono a riparare neanche danni banali. Ecco i risultatoi dell’inchiesta dell’associazione consumatori: 19 bocciati, 9 promossi e 3 rimandati. Spicca in negativo Napoli con 9 bocciati, seguita da Roma (6) e Milano. Invece risultano promossi entrambi i centri di assistenza telefonica ufficiali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore