Amazon amplia le perdite

AziendeMarketingMercati e Finanza
Amazon amplia le perdite
1 0 Non ci sono commenti

Il lancio di nuovi servizi e di Fire Phone pesa sulla trimestrale di Amazon

Amazon ha perso l’11% dopo aver annunciato un rosso nei conti che non si vedeva dal 2012. L’azienda guidata dal Ceo Jeff Bezos ha ampliato le perdite: Amazon ha archiviato il secondo trimestre registrando 126 milioni di dollari di perdite (il doppio delle previsioni) rispetto ai 7 milioni di dollari di un anno fa. Il lancio di nuovi servizi e di Fire Phone pesa sulla trimestrale di Amazon. Le vendite sono salite del 23% a 19.3 miliardi di dollari, ma anche le spese operative sono cresciute del 24% a 19.4 miliardi di dollari.

L’azienda di Seattle sta investendo fortemente sul business dei contenuti digitali, dai giochi alle trasmissioni Tv. Produrre uno show televisivo costerà 100 milioni di dollari nel terzo trimestre. Amazon sta anche investendo nel miglioramento del sistema di recapito merci.

Amazon amplia le perdite
Amazon amplia le perdite

Forrester Research ritiene che Amazon continuerà a investire, finché nessuno la penalizzerà per l’assenza di profitti.

Sui conti di Amazon pesa anche la guerra dei prezzi nel cloud computing: per sfidare Google e Microsoft, ha tagliato i prezzi a Amazon Web Services. Infatti la categoria Servizi ha registrato un declino del 3% a 1.17 miliardi di dollari.

L’azienda di libri e e-commerce ha guadagnato 274 milioni di dollari in tutto il 2013 su un fatturato di 74.5 miliardi di dollari. La cinese Alibaba, prossima all’IPO, ha invece messo a segno utili per 2.8 miliardi di dollari in nove mesi su ricavi per 6.5 miliardi di dollari.

Lo smartphone Amazon Fire phone debutterà in settimana: lo smartphone è dedicato all’e-commerce, infatti permette di inquadrare un oggetto e di acquistarlo velocemente sul sito di commercio elettronico di Jeff Bezos.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore