Amazon Fire, tablet sobrio ed economico e il valore è nei servizi

Dispositivi mobiliMobility
0 1 Non ci sono commenti

IN PROVA – Amazon fire è un tablet semplice, con tutti i vantaggi dei servizi Amazon, disponibile con un rapporto qualità prezzo molto elevato, considerato che costa meno di 60 euro. Strumenti di accessibilità evoluti, ma l’ultima versione dell’OS ‘Bellini’ è ancora immatura

Amazon propone il nuovo Fire (siamo arrivati alla quinta generazione) con l’ultima versione del sistema operativo ‘Bellini‘ (OS 5.0.1), rinnovato rispetto alla versione precedente, con alcuni ritocchi che senza disorientare l’utente, semplificano ancora l’accesso ai servizi di Amazon e ai propri contenuti. La proposta è disponibile a un prezzo accessibile per chiunque (59,99 euro) ed è acquistabile su Amazon.it.

E’ di sicuro un primo prezzo molto interessante, Amazon offre il suo tablet entry level Fire a queste condizioni perché il vero valore sono sempre di più i contenuti. Quello che in verità si vuole proporre con Fire è l’ecosistema Amazon, di sicuro uno degli ’empori’ online migliori sia per l’offerta di beni materiali, sia di multimedialità. Amazon Fire è quindi un tablet ultraeconomico, con tutti i servizi Amazon a portata di mano, ma senza ‘chiudere’ agli utenti qualsiasi esperienza e una normale esperienza da tablet, appunto.

Amazon Tablet Fire

In pratica con il tablet si possono utilizzare tantissime app, tutte le migliori, e le più utilizzate, sono disponibili dallo store App-Shop, che ne mutua ovviamente anche dal mondo Android. Amazon ha predisposto un repository separato per i Giochi, in Home Page è poi presente il Negozio Amazon, l’app Libri (con Kindle Unlimited si possono leggere tutti i libri al prezzo fisso di 9,99 euro al mese), quella di Amazon per la Musica, per le Foto (che si possono importare direttamente da una fotocamera con un cavo OTG), le Offerte, e le app di base (Posta, Meteo, Browser, Documenti, Calendario e Contatti). La semplicità è il punto di forza più importante della proposta, tanto che scorrendo con un dito da sinistra a destra sul display si accede a tutti i propri contenuti recenti.

Anche in OS 5 Bellini sono presenti oltre alla Home le varie tab, con il nuovo elenco di: Libri, Video, Acquista, App Store, Giochi e Musica, per mettere sempre al centro cosa si vuole o si sta facendo e non il dispositivo.

Amazon Fire

Allo stesso tempo a questo prezzo non si può pretendere lo stato dell’arte dalla tecnologia, ma semplicemente ci si deve aspettare un device che nasce solo per ciò per cui è pensato. La risoluzione del display da 7 pollici è sufficiente (1.024×600 pixel, 171 ppi), la memoria integrata è di appena 8 Gbyte anche se espandibile, il processore è abbastanza reattivo, si tratta di un MediaTek a 1,3 GHz, quad-core che tornerà utile per giocare, ma senza entusiasmare, con appena 1 Gbyte di Ram da sfruttare.

La fotocamera posteriore è assolutamente di base con sensore da 2 megapixel e quella anteriore con la risoluzione base VGA. Tuttavia il limite maggiore di questo tablet, di base e per tutti, è forse il peso. Il tablet infatti pesa oltre 300 grammi che crescono con la custodia di altri 85 grammi. Dal punto di vista estetico ovviamente non ci sono segnalazioni particolari da fare, lo chassis è in policarbonato, si evidenzia una vistosa cornice attorno al display, nulla di male, anche perché davvero il prezzo è concorrenziale.

Esperienza d’uso di Amazon Fire

Tutti i comandi e le interfacce sono posizionati sul profilo superiore. Tasto di accensione, presa microUSB per la ricarica, sensore del microfono, controllo volume e la presa per le cuffie e il microfono (unico minijack). Sul profilo destro c’è lo sportello per inserire una scheda microSD. Per il controllo del volume si tratta di una disposizione intelligente quando si utilizza il tablet in orizzontale, altrimenti sarebbe risultata una posizione scomoda; forse a questo punto valeva la pena spostare sul profilo lungo la webcam. Veloci le procedure di accensione e di avvio, per sfruttare infine il tablet bisogna ovviamente procedere alla registrazione Amazon. Non serve accedere al computer, mai.

Inizialmente siamo rimasti delusi da alcune situazioni, che imputiamo a un OS 5 ancora migliorabile. Per esempio, Fire si è rivelato impreciso nella sincronizzazione dell’orario di sistema con l’orario della nostra rete WiFi che abbiamo eseguito a mano. In occasione del ripristino completo, pur con il tablet vuoto, abbiamo atteso non poco, con l’applicazione Amazon Kindle il sistema di ingrandimento e riduzione del carattere via touch è insensibile, lento e impreciso. Pensiamo che su Bellini, Amazon debba ancora lavorare molto. Non sono problemi legati al prezzo, è anzi vero che quanto viene offerto è più che sufficiente per una buona esperienza nella maggior parte dei casi. Si tratta solo di aspettare un’ulteriore ottimizzazione del sistema operativo.

Una lunga sessione con Amazon Tablet porta ad alcuni rilievi. Considerato il target di utilizzo avremmo preferito una tastiera digitale con i caratteri leggermente più grandi (anche se è vero che sin dalla prima schermata di avvio si può scegliere tra tre dimensioni), il touchscreen è abbastanza preciso, ma non sempre perfetto, può capitare – se si digita in velocità – di commettere errori. Anche il confort visivo è relativo. Spieghiamo: per la fruizione di video, film e la lettura di libri o l’ascolto della musica non ci sono problemi.

Tuttavia per esempio non è del tutto confortevole navigare il Web con tante sessioni di ricerca, perché si fa più ‘evidente’ il fastidio per la risoluzione di base, associata per esempio ai font di default. Il browser è Silk, e il motore di ricerca predefinito è Bing. Installare un altro browser, per esempio Chrome, non è agevole perché non si trova l’app nello store ufficiale ma allo stesso tempo non è assolutamente impossibile. Di base anche l’esperienza audio (è uno dei pochi dispositivi non Dolby). E’ unica la griglia di diffusione e se si appoggia il tablet in orizzontale sul tavolo si rinuncia a gran parte della potenza di diffusione. La qualità dell’audio amplificato è appena sufficiente. Questo dispositivo è da utilizzare prevalentemente con le cuffie, diversamente amplificato.

Il nostro giudizio nel complesso presenta luci e ombre. Il prezzo del tablet è certamente vantaggioso rispetto alle proposte attuali. Amazon offre la possibilità anche ai ragazzi di avere uno strumento di svago e intrattenimento di qualità (al momento) discreta (per l’immaturità di Bellini). Non è poco. Anche se con i limiti che abbiamo messo in evidenza. Probabilmente la rinuncia al sistema operativo Android e quindi al Play Store completo ha più senso proprio in un device di questo tipo, che non in una proposta di fascia più alta. L’ultima versione dell’OS Bellini ha  bisogno di ancora qualche ciclo di ottimizzazione, almeno questa è l’impressione avuta con il Fire che ci è arrivato per la prova, confezionato nel suo cartone arancione ben visibile. Amazon Fire ha una batteria che consente sul campo sette ore circa di utilizzo misto, lavorano bene giroscopio e accelerometro.

Riguardo il sistema operativo segnaliamo positivamente alcuni strumenti di accessibilità presenti in OS 5, che godono di un menu dedicato da cui si possono impostare i comandi vocali di gestione del dispositivo, la lente di ingrandimento, le dimensioni dei caratteri (ma solo tra piccolo, medio e grande, a livello di sistema operativo), ma anche i sottotitoli per i non udenti con varie opzioni di formattazione, la possibilità di orientarsi nell’uso del dispositivo grazie a una voce in italiano che descrive i menu: il lettore schermo VoiceView (Da Testo a Voce – in italiano – per la lettura del testo, implementata da Ivona, anche in questo caso modificando alcuni parametri di lettura) e la lente di ingrandimento; è possibile impostare sottotitoli per i non udenti , regolare la spaziatura e la dimensione dei caratteri (che abbiamo segnalato di default essere al limite).

Tanti strumenti quindi, ma anche qualche bug di troppo tale da mettere seriamente in difficoltà l’utente meno esperto. Insomma, ottimi passi in avanti, ma c’è da lavorare ancora molto nell’ottimizzazione delle diverse funzionalità. Abbiamo trovato disponibile la possibilità di leggere i libri in tantissimi libri e manuali in inglese, ma del tutto sottoutilizzata per i titoli italiani.

La confezione contiene il cavo USB/microUSB, il caricatore, il tablet, e una guida veloce per la prima messa in opera.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore