Amazon ha in cantiere una Kindle Tv e uno smartphone

AziendeMarketingMobile OsMobility
Amazon vi aiuterà a trovare una babysitter o un idraulico. Amazon Payments sfiderà PayPal
0 0 Non ci sono commenti

Kindle Tv potrebbe avere la forma di una pen drive, come Chromecast, e permetterà ad app extra di girare sul dispositivo. Lo smartphone di Amazon, il Kindlephone, potrebbe invece avere 6 fotocamere per le gesture 3D

Da troppi mesi si vocifera delle novità di Amazon, ma finora non hanno visto la luce. Eppure, secondo indiscrezioni, Amazon avrebbe in cantiere sia un set-top-box per la Tv che uno smartphone. La Kindle Tv  di Amazon potrebbe essere presentata ad aprile e sarebbe la risposta del colosso di Jeff Bezos a Roku, Apple TV e Chromecast di Google, quest’ultimo appena sbarcato in Italia. Lo riporta il Wall Street Journal. Kindle Tv permetterà il servizio streaming video di Amazon insieme a Netflix e Hulu. Secondo TechCrunch potrebbe avere la forma di una pen drive, come Chromecast, e permetterà ad app extra di girare sul dispositivo. Secondo altri rumors, potrebbe anche fare da console di gioco con un controller dedicato.

Il mercato delle console da gioco è in forte crisi: i numeri sono stati illustrati da TechCrunch, che ha confrontato le vendite del gennaio 2007 con quelli del gennaio di quest’anno: sette anni fa il totale delle console vendute ammontava a 2 milioni, nel 2014 si arriva a stento a 700.000 unità. Tuttavia sembra che sia Google che Amazon vogliano cimentarsi per riitalizzare il mercato videogame. “I protagonisti del mercato videogiochi stanno cercando di capire se siamo davanti al tramonto di un intero settore o se la crisi è in qualche modo superabile attraverso nuove strategie, più concentrate sul mobile”.

KGI Securities ritiene che Amazon sia pronta anche per il debutto del primo smartphone: “Prevediamo che Amazon lancerà uno smartphone con il proprio marchio entro 3 – 6 mesi, utilizzando la stessa strategia hardware adoperate per i suoi e-reader e tablet”. Lo smartphone potrebbe essere corredato di quattro fotocamere aggiuntive (rispetto alle due classiche, quella anteriore e posteriore): con sei fotocamere in complesso, lo smartphone potrebbe sfruttare un sistema di gesture 3D. “La caratteristica chiave di questo smartphone, crediamo, saranno le sei videocamere” conclude KGI.

Anche Google ha svelato un prototipo di smartphone, noto con il nome in codice di Project Tango, con “hardware e software personalizzato” che permette di creare mappe 3D: uno smartphone con sensori 3D, un Android sperimentale per mappare in 3D il mondo intorno a voi, i cui developer potranno realizzare giochi, mappe 3D e nuovi algoritmi per beneficiare dei sensori 3D. Dietro al progetto Tango c’è Johnny Lee, ex ricercatore di Microsoft, che contribuì a realizzare Kinect.

Amazon prepara una Kindle Tv e uno smartphone con 6 fotocamere?
Amazon prepara una Kindle Tv e uno smartphone con 6 fotocamere?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore