Amazon introdurrà lo smartphone a fine mese

AziendeMarketingMobile OsMobility
Amazon entrerà nel mercato smartphone il 18 giugno: ferve il toto Kindle Phone o Fire Phone
1 2 1 commento

L’azienda di e-commerce guidata dal CEO Jeff Bezos ha spedito gli inviti per un misterioso evento fissato a Seattle il prossimo 18 giugno. Potrebbe essere la volta dello smartphone di Amazon

Un misterioso evento targato Amazon mette le ali alle speculazioni. Secondo Bloomberg, è arrivato il momento del conto alla rovecia: Amazon introdurrà il suo atteso smartphone prima della fine del mese. L’azienda di e-commerce guidata dal CEO Jeff Bezos ha spedito via Tweet gli inviti per un evento fissato a Seattle il prossimo 18 giugno. Amazon gioca la carta di nuovi sensori e apps che sfruttano “giroscopi, accelerometro” ed altri sensori. L’azienda ha anche chiesto agli sviluppatori se sono interessati al machine learning o se vogliono lavorare su una nuova tipologia di sensori.

Amazon entrerà nel mercato smartphone il 18 giugno
Amazon entrerà nel mercato smartphone il 18 giugno

Amazon entrerà nel mercato smartphone dopo la metà di giugno, un mercato che nel 2013 valeva 338.3 miliardi di dollari. Nell’invito c’è un dispositivo nero e sottile, che potrebbe essere il profilo di uno smartphone. Il video del teasing è ancora più esplicito, se possibile. Secondo indiscrezioni che girano da mesi, lo smartphone di Amazon potrebbe essere equipaggiato con sei fotocamere ed una nuova interfaccia grafica per creare un’illusione 3D perfetta: effetti speciali, senza occhialini. L’agguerrito smartphone di Amazon potrebbe vantare un ampio display da 4.7 pollici in 3D e gesture senza touch. Punto di forza potrebbero essere le sei fotocamere frontali dello smartphone: due tradizionali per foto (e selfie), video, chat, videochiamate. Le altre quattro fotocamere laterali dovrebbero servire al sistema tridimensionale che Amazon sta progettando. Lo smartphone potrebbe avere le seguenti specifiche: processore Snapdragon e 2GB di RAM, schermo da 4.7 pollici da 720p (ma con risoluzione inferiore ai 1920×1080); sei fotocamere per tracciare la posizione degli occhi e offrire sempre l’effetto 3D. Invece secondo altre indiscrezioni, Amazon più che sullo smartphone 3D dovrebbe puntare sul low-cost: l’unico modo per farsi notare è il binomio “alta qualità, prezzi bassi”, piuttosto che stupirci con effetti speciali.

Secondo il Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker di Idc le vendite di smartphone cresceranno a 1,2 miliardi nel 2014 e a quota 1,8 miliardi nel 2018. Quest’anno il mercato smartphone registrerà un incremento stimato del 23.1% rispetto al 2013. Android dominerà la domanda di smartphone con un market share dell’80.2% dalla fine dell’anno. Apple si piazzerà in seconda posizione con il 14.8%, una percentuale destinata a calare al 13.7% nel 2018. Windows Phone dovrebbe passare dal 3.5% al 6.4%, per raggiungere il 30% dal 2018.

Secondo IDC, i mercati emergenti in nazioni come India, Indonesia, Russia e soprattutto Cina sono mercati-chiave per prevedere la crescita nell’arco dei prossimi anni. “La Cina deterrà circa un terzo di tutti gli smartphone venduti nel  2018. Questo, e gli altri mercati, offriranno molteplici opportunità ai vendor e ai carrier, ma la chiave dipenderà dalla bilancia fra affidabilità ed aspettative” spiega l’analista di Idc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore