Svolta in casa Amazon: arriva Pay Monthly, gli acquisti a rate

AziendeE-commerceE-paymentMarketing
7 10 Non ci sono commenti

Amazon ha appena introdotto un’altra piccola rivoluzione: si chiama Pay Monthly e introduce il pagamento a rate per acquisti più alti di una certa cifra.

Si chiama Amazon Pay Monthly il novo sistema di pagamento inaugurato pochi giorni fa dall’azienda di Bezos nel Regno Unito. In realtà, non si tratta di altro che della possibilità di pagare a rate i prodotti acquistati su uno dei più grandi e-store del web. Una possibilità che, però, fino ad ora era preclusa.

Gli utenti che acquisteranno prodotti per più di 400 sterline potranno acquistare pagando a rate mensili, da 24 a 48. Una cifra che si raggiunge facilmente: basta comprare uno smartphone di gamma media o un tablet per arrivare all’equivalente di circa 550 euro.
Per accedere al programma Pay Monthly, Amazon, esattamente come qualsiasi negozio fisico in cui è possibile fare lo stesso, eseguirà alcuni controlli per verificare la solvibilità del cliente, in sostanza per essere sicura che l’utente pagherà davvero. Una procedura che, però, richiederà pochi minuti dal momento in cui l’acquirente farà richiesta di accedere al programma.

Il lato negativo? Il tasso di interesse che pare arriverà al 16,9 per cento. Una cifra decisamente elevata che però è compensata dalla velocità con cui si potrà attivare Pay Monthly e dai prezzi già concorrenziali in partenza, oltre che dalla comodità di fare tutto dal proprio PC.
Secondo alcuni quotidiani britannici, eseguito un test di qualche mese nel Regno Unito, Amazon potrebbe estendere la novità anche ad altri mercati europei, Italia inclusa. Di certo, siamo davanti ad un’altra piccola rivoluzione che l’azienda di Bezos porta nell’e-commerce.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore