Amazon presta gli e-book

AccessoriMarketingWorkspace

Il prestito libri di Amazon funziona con il servizio della lettura dei libri in streaming. Disponibile in 11 mila biblioteche Usa, con funzionalità extra per aggiungere le note a margine

Parte il servizio di prestito libri di Amazon che funziona con la lettura dei libri in streaming come quello di Google. Amazon presta e-book in 11 mila biblioteche Usa. Il servizio Lending Library sarà disponibile per tutti gli e-reader Amazon Kindle, ma anche per le Web app Kindle rilasciate in questi mesi per Android, iPad, iPhone, Mac, BlackBerry e Windows Phone.

Gli utenti potranno fare annotazioni e sottolineare i testi. Tutti i contenuti saranno salvati e inclusi nell’e-book per essere ritrovati quando l’utente riprenderà in prestito o acquisterà l’e-book. “Stiamo facendo qualcosa di extra qui,” ha spiegato Jay Marine, direttore di Amazon Kindle. “Normalmente fare note a margine nei libri delle biblioteche è severamente vietato. Ma stiamo estendendo la nostra tecnologia Whispersync in modo tale che l’utente (nd.r.: del prestito libri) possa sottolineare ed aggiungere annotazioni a margine sui libri presi a prestito su Kindle. Le vostre note non saranno visibili a chi prenderà in prestito l’e-book dopo di voi. Ma se voi riprendete in prestito quel libro digitale, o lo acquisterete, ritroverete le vostre annotazioni laddove le avete lasciate, grazie a Whispersynced.”

L’introduzione del prestito libri su Kindle è una freccia in più a disposizione di Amazon. Attualmente i possessori di Kindle possono prestare alcuni e-book ad altri utenti per un periodo limitato di 14 giorni. Ma con Library Lending è un vero e proprio servizio di lettura in streaming di prestito libri.

Jeff Bezos, Ceo di Amazon
Jeff Bezos, Ceo di Amazon
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore