Amazon Prime Video diventa autonomo

NetworkProvider e servizi Internet
Il marketplace business di Amazon vale un miliardo di dollari
1 1 Non ci sono commenti

Amazon Prime Video, il servizio, adesso standalone, di video e tv in streaming, è offerto in abbonamento mensile al costo di 8,99 dollari

Amazon lancia il servizio di video e tv in streaming Prime Video in abbonamento mensile al costo di 8,99 dollari, un dollaro meno della sottoscrizione base a Netflix.

Prime Video diventa un servizio autonomo: l’applicazione standalone conste a 8,99 dollari la visione in streaming dei contenuti video che sono in download per essere visti offline. Finora invece doveva essere acquistato con Amazon Prime, l’abbonamento da 99 euro l’anno che, oltre a consentire l’accesso ai contenuti video in streaming, offre agevolazioni per le spedizioni della merce ordinata tramite il sito di e-commerce.

Amazon Prime Video diventa standalone
Amazon Prime Video diventa standalone

Amazon Prime Video entra in diretta competizione con Netflix, già cliente dei servizi di cloud computing erogati dall’azienda di Seattle. La nuova opzione mensile potrà essere attivata e disattivata dai clienti, un vantaggio durante le vacanze.

L’azienda guidata dal Ceo Jeff Bezos ha siglato accordi per i vecchi contenuti di Hbo, con il canale televisivo Epix (Hunger Games: Catching Fire e World War Z), ha assunto Woody Allen per una serie tv in esclusiva e sta acquisendo film indipendenti.

Netflix vanta 75 milioni di clienti nel mondo, contro i 40-60 milioni stimati di Amazon (che però non fornisce le cifre dei servizi).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore