Amazon sorprende in positivo Wall Street

AziendeCloudFormazioneManagementMarketing
Amazon Video Direct sfida Youtube
1 0 Non ci sono commenti

Le vendite crescono a doppia cifra. L’azienda guidata dal Ceo Jeff Bezos registra profitti, seppur modesti. Business a rapida crescita sono l’abbonamento Prime e quello dell’unità del cloud computing, Amazon Web Services

Dopo anni di docce gelide sui pazienti investitori, finalmente Amazon presenta una trimestrale che fa profitti (seppur modesti) e riscalda gli animi: il numero uno del retail di Seattle batte le aspettative grazie a una solida trimestrale. A sorprendere è il business a rapida crescita dell’unità del cloud computing, Amazon Web Services (AWS). Ma non solo. Le vendite nette sono salite del 18% a 29.34 miliardi di dollari. AWS rappresenta il 10% delle vendite nette e conta un milione di utenti. Nel periodo natalizio le vendite sono salite del 15%. L’abbonamento di Prime registra un boom del 50%, anche se il prezzo è salito da 79 a 99 dollari. Gli iscritti a Prime, secondo Wingo, potrebbero essere circa 40 milioni.

I profitti si attestano a 214 milioni di dollari, 25 meno di un anno fa, ma il ritorno al profitto dopo il rosso da 437 milioni di dollari, fa ben sperare. Amazon mette a segno utili pari a 45 centesimi per azione su un fatturato da 29.33 miliardi di dollari.

Il titolo di Amazon ha guadagnato il 13% negli scambi after-hours, ma aveva perso il 20% nell’anno. Ma se il gruppo guidato dal Ceo Jeff Bezos torna al profitto, è positivo: anche il titolo tornerà a crescere.

Sorprende in positivo la trimestrale di Amazon
Sorprende in positivo la trimestrale di Amazon

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore