Amazon studia l’idea di e-book in abbonamento

AziendeDispositivi mobiliE-commerceMarketingMobility

Amazon vorrebbe una libreria stile Netflix per vendere e-book con un prezzo di sottoscrizione. Un modello di vendita dedicato al prossimo tablet Android

Amazon è in trattative per il debutto di una biblioteca di libri digitali. Amazon vorrebbe una libreria stile Netflix per vendere e-book. Visto che Amazon tablet si avvicina, la libreria online più popolare vuole effettuare un restyling del sito per aiutare il debutto del suo Kindle tablet. Secondo il Wall Street Journal, Amazon studia l’idea di biblioteca a pagamento. La digital media library di Amazon dovrebbe consentire ai clienti di pagare una cifra forfaittaria annuale per ottenere l’accesso alla libreria dei contenuti, con un meccanismo simile ad Amazon Prime. Ma che ne pensano gli editori? Molti non sono entuasisti dell’idea, perché potrebbe abbassare il valore del libro digitale. Da mesi Amazon Prime offre film in streaming: con oltre 5.000 film e trasmissioni TV, al prezzo di 79 dollari all’anno senza costi aggiuntivi.

Del tablet Android di Amazon sappiamo che sarà un tablet Honeycomb 3.2. I Kindle tablet, da 7 e 10 pollici, puntano sulla guerra dei prezzi: il modello base del Kindle/tablet partirà da 249 dollari. Inoltre il tablet avrà accesso gratuito ad Amazon Prime, che consente di evitare le spese di spedizione per tutti gli altri acquisti fatti entro i dodici mesi successivi. Lo streaming e l’e-commerce dal tablet di Amazon saranno il jolly di un modello semplice ed economico.

Un altro punto di forza di Amazon tablet consiste in Whispernet: il Kindle/tablet avrà un piano dati 3G nativo gratuito. Whispernet è il wireless network di Amazon, sfruttato finora solo dal Kindle 3G per tenere traccia nell’avanzamento della lettura e sottolineare gli e-books via Whispersync. Ma la tecnologia Whispersync può fare decisamente di meglio:  aspira a un ruolo dinamico per offrire dati on-demand senza necessità di piani tariffari 3G addizionali. Secondo TechCrunch, la vera sorpresa del Kndle/tablet sarà un’altra: mentre il tablet Siegler è solo retroilluminato, come i tablet consueti, alcuni report indicano la possibilità di un modello dual-mode, in grado di operare come tablet retroilluminato e a colori (al chiuso e laddove non c’è luce diretta), e di effettuare lo switch alla modalità e-Ink per chi è all’asperto, e vuole utilizzare il tablet solo come e-book reader o un consueto Kindle.

Secondo Gizmodo, il tablet di Amazon avrà un multi-touch a due dita (e non a 10 dita), sarà dietro gommato come il Blackberry Playbook di Rim, chip a singolo core, 6GB di storage, nessun bottone fisico in vista, nessuna fotocamera. L’interfaccia sarà in stile Apple Cover Flow con un carosello di contenuti (e-book, film e musica con Amazon Cloud).

Il tablet di Amazon sarà Android
Il tablet di Amazon sarà Android
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore