Amazon svilupperà il suo sistema per advertising

AziendeMarketing
Amazon svilupperà il suo sistema per advertising
0 1 Non ci sono commenti

La piattaforma in-house di Amazon, dedicata alla gestione dell’advertising, è destinata a sostituire quella di Google

Amazon sta sviluppando il suo sistema per la pubblicità in Rete. Il colosso dei libri e dell’e-commerce sta realizzando il proprio software di advertising online. Lo riporta il Wall Street Journal (Wsj). La piattaforma in-house di Amazon, dedicata alla gestione dell’advertising, è destinata a sostituire quella di Google. Ma in futuro il sistema per la pubblicità di Amazon potrà sfidare Google AdWords e il software di Microsoft. Infatti si propone come un tool per aiutare le agenzie pubblicitarie a gestire migliaia di inserzionisti.

Finora il colosso di Seattle non ha sfruttato i dati dei suoi utenti consumer, ma se si tufferà nell’advertising, Amazon tornerà ad essere appetibile per i suoi investitori. Di recente Amazon ha lanciato la sezione per la stampa 3D e studia l’abbonamento alla lettura in abbonamento ‘all you can read’ a 9,99 dollari, per sfidare Oyster e Scribt.

Amazon svilupperà il suo sistema per advertising

 

Il debutto di Amazon Fire phone, il primo smartphone dell’azienda guidata dal Ceo Jeff Bezos, secondo The Verge, anche Amazon Fire Phone rappresenta un interessante smartphone, ma senza scatti in avanti tali da giustificarne l’acquisto: la fotocamera scatta buone foto, ma nulla di eccezionale; le 5 fotocamere frontali, per creare l’effetto 3D, ipotecano il design complessivo; FireFly è un’app davvero originale, ma ha bisogno di prova su strada prima di diventare utile; si salvano la batteria da un giorno e mezzo e lo smartphone come porta per l’e-commerce (ma nessuno compra un device solo per lo shopping).

Intanto prosegue la saga dello scontro sul prezzo degli e-book fra Amazon e l’editore Hachette: si è arricchita di un nuovo capitolo quando il Ceo Jeff Bezos ha aperto un nuovo fronte dello scontro contro Disney, stoppando i pre-ordini di dvd e blu-ray del re dei cartoni animati.

In precedenza Amazpon ha spiegato che proporre i libri elettronici ad un prezzo inferiore – 9,99 dollari invece di 14,99 – va a beneficio dei lettori e fa guadagnare autori, editori e rivenditori, dunque va a vantaggio di tutta la filiera dell’e-book. ”Quando il prezzo sale, i clienti comprano meno”, ha scritto in un post Amazon, illustrando le ”misurazioni ripetute su diversi titoli’‘.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore