Amazon.it apre ai libri e al Blu-ray, bypassando la Legge Levi

ManagementMarketingNetwork

La nuova legge Levi che impone un tetto massimo del 15% agli sconti sui libri è aggirata. Sull’usato non vale: Amazon offre la possibilità di scegliere anche tra migliaia di questi titoli

Una nuova selezione di oggetti in vendita su Amazon.it si aggiunge a quella di Elettronica e Videogiochi già presente in Marketplace: si tratta dei libri, Dvd, Cd e Blu-ray. Da oggi su Amazon.it gli utenti potranno comprare fra oltre 200.000 Libri, CD, DVD e Blu-ray offerti direttamente dai venditori presenti su Marketplace. L’offerta si aggiunge ai milioni di prodotti venduti e spediti direttamente da Amazon. I venditori Marketplace offrono ai clienti Amazon un ampio ventaglio di prodotti, prezzi bassi e un servizio di qualità.

E con la “Legge Levi” come finisce? Poiiché Amazon è da sempre impegnata ad offrire ai propri clienti i prezzi più bassi, ha trovato il modo di aggirare la controversa nuova legge che impone un tetto massimo del 15% agli sconti sui libri. Ebbenem la normativa non si applica ai titoli usati: quindi Amazon offre la possibilità di pescare nell’usato, scegliendo anche tra migliaia di questi libri, da un’economica brossura a un’edizione da collezione difficile da reperire, e di guadagnare vendendo libri usati.

Tutti possono diventare un venditore Marketplace di Amazon e vendere prodotti nuovi o usati. Amazon continuerà inoltre a scontare liberamente i titoli fuori catalogo o non interessati dalla legge, offrendo ottimi prezzi sulla selezione di milioni di titoli in lingua straniera. Amazon ha inoltre introdotto la Garanzia dalla A alla Z anche per Amazon Marketplace, per migliorare le condizioni degli articoli acquistati e assicurare una consegna puntuale.

L’Adoc dichiara in una nota che la legge Lievi è anticoncorrenziale e danneggia i consumatori. Rischia di provocare un calo del 30% dei lettori.Fissare per legge un tetto agli sconti in un settore, quello dei libri, già fortemente in crisi è assurdo e anticoncorrenziale – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – per questo invochiamo l’intervento dell’Antitrust, riteniamo che il tetto violi le regole di mercato e della concorrenza. A pagare dazio saranno principalmente i consumatori, che già spendono in media l’8% in più che nel resto d’Europa per l’acquisto di un bestseller“. L’Istituto Bruno Leoni ha lanciato una petizione online per chiedere al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di non firmare la legge.

Sconto per Amazon Kindle con la pubblicità
Sconto per Amazon Kindle con la pubblicità
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore