AMD con la Formula Uno fino al 2006

Aziende

Esteso l’accordo con la scuderia Ferrari, di cui sarà sponsor ufficiale
e partner tecnologico.

Secondo i termini dell’accordo, AMD, insieme con alcuni componenti del team Ferrari – quali il responsabile Jean Todt, l’attuale campione del mondo Michael Schumacher, il pilota Rubens Barrichello, il direttore tecnico Ross Brawn, il direttore dei motori Paolo Martinelli e il capoprogettista Rory Byrne ‘rimarrà «al fianco del Cavallino Rampante» fino al 2006. Dopo i successi del 2003 (ha vinto il quinto consecutivo Campionato Costruttori e Michael Schumacher ha vinto il suo sesto Mondiale Piloti), la Ferrari intende continuare ad avvalersi delle soluzioni basate sulla tecnologia AMD64, che, in particolare, ha permesso un evoluzione dell’architettura da 32 a 64 bit, consentendo l’accesso a una maggiore quantità di memoria, in modo da aumentare le prestazioni. Fiducia, impegno, innovazione, affidabilità e un desiderio costante di essere i migliori sono gli elementi che caratterizzano un team di Formula Uno vincente, e questo rispecchia perfettamente la filosofia di AMD, ha affermato Henri Richard, senior vice president, Worldwide Sales and Marketing di AMD. In qualità di partner tecnologico ufficiale, AMD è lieta di fornire le soluzioni di calcolo ad alte prestazioni che aiuteranno la Ferrari a vincere. Siamo entusiasti di lavorare al fianco di questa scuderia per fare del 2004 un altro anno di record. Secondo l’accordo, AMD fornirà alla Ferrari i propri PC notebook e workstation con processori AMD Opteron, AMD Athlon 64, Mobile AMD Athlon 64 e AMD Athlon 64 FX per eseguire l’analisi delle performance in tempo reale, simulazioni fluidodinamiche e applicazioni di telemetria. Il logo AMD manterrà la consueta posizione sugli alettoni posteriori delle monoposto Ferrari, sull’abbigliamento dei due specialisti IT della scuderia, sui volanti delle monoposto, sulle tute e i caschi dei piloti, sui muretti dei box e nell’area della telemetria.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore