Amd cresce a scapito di Intel

ComponentiWorkspace

Secondo l’analisi di Mercury Research, nell’ultimo trimestre del 2006 Amd ha
conquistato terreno nei confronti della società concorrente

Amd sempre più aggressiva e a farne le spese è l’eterna rivale Intel che chiude l’ultimo trimestre del 2006 perdendo quote di mercato nel segmento consumer. Secondo i dati raccolti da Mercury Research, nel mercato dei processori x86 Amd si attesta al 25.3%, guadagnando due punti percentuali rispetto al passato, con incrementi sia sui desktop che sui portatili; mentre Intel segna il suo quarter più negativo dal 1955. In compenso però, specificano gli analisti, Intel guadagna sul fronte dei server poco più di un punto percentuale. I buoni risultati dal punto di vista delle quote di mercato, non si sono tradotti per Amd in un altrettanto positivo risultato finanziario. La causa, precisano gli analisti, è da imputarsi alla battaglia sui prezzi ingaggiata dai due rivali, che mette sotto pressione il business Amd.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore