Amd Fusion è per tutti

ComponentiMarketingWorkspace
Quiz - Conoscete la stora di AMD?

Amd lancia i processori Fusion con i chip della A-Serie APU, nome in codice Llano. Dedicato a notebook, desktop e all-in-one. Per video HD, videoconferenze e giochi 3D

AMD introduce il primo processore Fusion dedicato ai portatili e ai desktop mainstream. Fusion combina molteplici core di CPU integrati con on-chip Radeon GPU per ottenere prestazioni grafiche superiori e capacità number-crunching. I chip A-Series di Fusion, noti con il nome in codice di Llano, sono dedicati a laptop, desktop e Pc all-in-one.

Fusion fonde CPU / GPU: si tratta di un nuovo approaccio al design dei processori che combina le CPU con le capacità massive vector processing delle GPU, il tutto nell’Apu (accelerated processing unit) di AMD. In un’unica soluzione si integra una CPU x86 fino a quattro core e grafica discreta, “liberando” fino a 400 core Radeon: clocked fino a 2.1GHz e consumi fra 35W e 45W. Le Apu (Accelerated Processing Unit) a 32-nanometri sfidano i chip Intel 2011. Fusion è ideale per video ad alta definizione (HD), videoconferenze e giochi 3D.

Infine AMD semplifica lo schema di numerazione con A4, A6 o A8, a seconda delle funzionalità. I chip A4 hanno combinato dual core x86 CPU con 240 Radeon core (shader processors) nella GPU, mentre A6 sono quad-core x86 con 320 Radeon core, e gli A8 sono sempre quad-core x86 ma combinati con 400 Radeon core nella GPU.

Per il futuro AMD ha tolto i veli a un portatile con APU Trinity, soluzione a 32 nanometri che nel 2012 rimpiazzerà Llano. Caratteristiche: prestazioni superiori del 50 percento (grazie all’architettura Bulldozer). L’obiettivo di Amd è raggiungere i 10 tereflop di potenza in un notebook entro il 2020 (contro i quattrocento Gigaflop di Llano).

Amd Fusion
Amd Fusion
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore