Amd inaugura Fab 36 a Dresda

Aziende

Fab 36 è il il nuovo impianto tedesco dedicato alla produzione di wafer

AMD ha inaugurato a Dresda la Fab 36, il nuovo impianto dedicato alla produzione di wafer con un diametro di 300 millimetri. Il nuovo impianto consentirà ad AMD di raddoppiare la propria produzione nei prossimi tre anni, rappresenta la risposta alla crescente richiesta di processori AMD64 e consente all’azienda di raggiungere ambiziosi obiettivi di crescita. “L’inaugurazione di Fab 36, che ha rispettato le previsioni di apertura, è solo l’ultimo traguardo raggiunto dall’azienda e rispecchia l’impegno di AMD per quanto concerne il potenziamento della propria capacità produttiva”, ha dichiarato Hector Ruiz, Chairman of the board, President e Chief Executive Officer di AMD. “Nell’impianto AMD Fab 30, grazie al sistema Automated Precision Manufacturing (APM), siamo riusciti ad attuare una rapida migrazione verso le tecnologie di prossima generazione, ottenendo risultati importanti. L’impianto Fab 36 è stato progettato per proseguire lungo questa strada, assicurandoci di rispondere in maniera efficace ed efficiente alla crescente richiesta di soluzioni AMD 64 in tutto il mondo”. Con il passaggio a regime dell’impianto Fab36 nei tempi previsti, la società intende avviare le consegne di prodotti a 90nm entro il primo trimestre del 2006 e avviare la produzione a 65nm entro la fine del 2006. AMD si è preposta come obiettivo la sostanziale conversione a 65nm del sito Fab 36 entro metà 2007. AMD prevede di aumentare la produzione su base annua fino a raggiungere un potenziale di 100 milioni di unità nel 2008, mantenendo l’utilizzo dell’impianto a livelli costantemente elevati. Questo permetterà ad AMD di rispondere alla crescente richiesta di processori AMD64 e di raggiungere l’obiettivo di conquistare una quota significativa del mercato dei microprocessori x86 entro i prossimi anni. L’investimento di Amd ha creato circa 7.000 posti di lavoro diretti e indiretti sia in Sassonia che nelle regioni circostanti. L’iniziativa è stata fondamentale per l’affermazione di Dresda quale centro di innovazione per i semiconduttori all’intreno dell’Unione Europea.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore