Amd lancia una tempesta di nuovi nomi in codice

ComponentiWorkspace

La terza piattaforma Opteron sarà lanciata per il 2009

AMD HA SNOCCIOLATO ieri a San Jose una selva di nomi in codice, alcuni nuovi altri già filtrati nei giorni scorsi tra le maglie della riservatezza. La prima cosa che stata comunicata è il lancio della terza piattaforma Opteron per il 2009, le prime due sono state la 940 e la 1207. Ci sono pochi dati su come sarà questa piattaforma, ma solitamente sono strutture legate al tipo di memoria: la 940 usava le DDR, mentre la 1207 usa le DDR2, quindi la prossima piattaforma dovrebbe servirsi delle DDR3. R andy Allen ha detto che la produzione a 45 nm dovrebbe iniziare nella seconda metà del 2008, un po’ più avanti rispetto quando era previsto in precedenza. Questi chip inizieranno con Shanghai, l’Opteron a 45 nanometri. Avrà 6 MB di cache, miglioramenti al core e potrà far parte di un MCM (Multi-chip module). Questo MCM sarà chiamato Sandtiger e avrà 4 link HT. Il successivo nome in codice è Hardcastle. Non è un prodotto singolo ma piuttosto una linea, concentrata sulle necessità del business, dai notebook sottili e leggeri ai desktop con elevata efficienza energetica. Le piattaforme commerciali ora si chiamano Brubridge per i desktop e Kite per i notebook. Saranno rimpiazzati nel 2008 da Perseus e dai desktop corporate basati su AM2+. Si tratterà di quad core con 2MB di cache L3 e HT3.La nuova piattaforma mobile si chiama Puma, ed è già abbastanza nota. È sostanzialmente Griffin con un chipset della serie 7xx. Questo ci porta ai core successivi a Barcelona, chiamati Bulldozer e Bobcat, il suo fratellino minore. Questo core dovrebbe avere da 1,3x a 2x l’IPC di Barcelona. Bulldozer punta all’attuale mercato del K8 mentre Bobcat sarà dedicato agli UMPC e ai telefonini cellulari di grandi dimensioni. Bulldozer sarà nel range dei 10-100W, mentre Bobcat ne consumerà da 1 a 10. Per quanto riguarda la fascia più alta i nomi sono Spider e Leo. Spider è un Phenom X4 con 2 MB di L3 e un Radeon serie 7xx. Leo seguirà nel 2008 con 6MB di L3, fino a quattro GPU e una riduzione a 55nm della 2900. Avrà anche l’HT3.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore